Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 7 febbraio - Aggiornato alle 00:13

Carattere mite e penna affilata, addio al giornalista Eugenio Pierucci

Il direttore del giornale online Umbrialeft aveva 83 anni

Il mondo del giornalismo umbro piange Eugenio Pierucci. Il direttore del giornale online Umbrialeft aveva 83 anni. Un uomo dal carattere mite e con la penna affilata. Iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 1975, Pierucci aveva iniziato a scrivere nei primi anni Sessanta come corrispondente de L’Unità, grande scuola all’epoca per tanti giornalisti umbri. Nel corso della sua carriera Pierucci ha poi fatto parte della redazione del periodico Cronache Umbre, ha collaborato con Il Giornale dell’Umbria e per 25 anni ha lavorato nell’ufficio stampa del Comune di Perugia, svolgendo anche il ruolo di direttore responsabile delle pubblicazioni dell’Ente. Poi l’approdo a Umbrialeft, che ha diretto per molti anni. Il Consiglio regionale dell’Ordine con una partecipa «al cordoglio per la morte del collega Eugenio Pierucci ed esprime vicinanza e solidarietà alla famiglia».

Vinti «Lascia un grande vuoto nel giornalismo perugino. Un giornalista attento – dice l’ex segretario del Prc Stefano Vinti – e una penna raffinata. Dall’inizio ha instradato Umbrialeft come giornale della critica reale, che ragiona sulla condizione materiale di Perugia e dell’Umbria. Un uomo corretto e con la mente curiosa». Anche la redazione di Umbria24 si unisce al cordoglio ed esprime le più sincere condoglianze alla famiglia. In una nota Il Comune «partecipa al cordoglio per la morte di Eugenio Pierucci, ex dipendente dell’ufficio stampa del Comune. Collaboratore puntale e preciso ha svolto con grande professionalità l’attività giornalistica al servizio del Comune svolgendo anche il ruolo di direttore responsabile delle pubblicazioni dell’ente. I colleghi dell’ufficio stampa e comunicazione esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia».

I commenti sono chiusi.