domenica 23 febbraio - Aggiornato alle 02:16

Avigliano in festa con Nasotorto e Chicchirichella: tutto pronto per il ‘Trionfo del Carnevale’

Dall’8 al 25 febbraio calendario di eventi tra storia e tradizione con la Masterclass di commedia di Carlo Boso

Il Laboratorio del Paesaggio e le Maschere Umbre della Commedia dell’Arte Rosalinda, Nasotorto, Nasoacciaccato e Chicchirichella, nate e create ad Avigliano Umbro. Saranno loro le protagoniste dell’edizione 2020 del “Trionfo del Carnevale-seicento vicis, il secolo del Risveglio”, che si svolgerà ad Avigliano dal’8 al 25 febbraio. L’evento è organizzato dal Laboratorio del Paesaggio con il patrocinio del Comune e in collaborazione con la Pro loco, l’ente Rinascimento di Acquasparta, i commercianti e le associazioni del territorio. L’edizione annuale è stata presentata in Provincia in una conferenza stampa dall’assessore Daniele Gentili, dal consigliere comunale Angelo Melari, dal maestro Marco Venturi per SoniOriginis, da Luciano Manni per l’ente Rinascimento di Acquasparta, da Alberto Angeli della pro loco, da Andrea Piacenti per i rioni di Avigliano Umbro e da Paola Venturi, presidente, e Paola Contili direttore artistico dell’associazione culturale Il Laboratorio del Paesaggio.

Le novità Il Trionfo del Carnevale si arricchisce di nuovi appuntamenti. Apre infatti la manifestazione la Masterclass di Commedia dell’Arte tenuta l’8 e il 9 febbraio al Teatro comunale dal Maestro Carlo Boso, autore, attore, regista, drammaturgo, docente della Commedia dell’Arte, fondatore dell’Académie Internationale Des Arts du Spectacle che ha sede a Versailles, in Francia. Il maestro concluderà la Masterclass con una conferenza sulle Maschere Umbre della Commedia dell’Arte in collaborazione con la Uilt, Unione Italiana Libero Teatro.

Le maschere Una tappa importantissima per le quattro maschere umbre Rosalinda, Nasotorto, Nasoacciaccato e Chicchirichella che hanno visto la luce nel 2015, riscoperte da Oliviero Piacenti e Paola Contili, da un’antica filastrocca tramandata oralmente. Stagisti da ogni parte d’Italia verranno per partecipare a questa Masterclass.

I temi Quest’anno prendono il via due filoni inerenti il Seicento: due Festival ideati e diretti da Paola Contili, ossia il Festival SoniOriginis, concerto barocco in costume, il 22 febbraio, e il Festival ArsComedia, aperto quest’anno dalla compagnia ‘I Fiori di Bacco’ con lo spettacolo ‘Antigone’, con la regia di Carlo Boso.  All’interno del calendario anche altri appuntamenti: il premio Oliviero Piacenti alla creatività 2020 col coinvolgimento dei ragazzi della Scuola Primaria e Secondaria del Comune di Avigliano Umbro, ‘La Battaglia dei Rioni’, la sfida nei giochi popolari antichi per contendersi l’ambito palio. La riscoperta di antichi giochi popolari sarà accompagnata dalla sfilata di gruppi mascherati con tema storico realizzati dai quattro rioni di Sant’Egidio, Madonna delle Grazie, Castelluzzo e Pian dell’Ara.

I commenti sono chiusi.