Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 25 ottobre - Aggiornato alle 13:36

Tornano a bruciare i boschi vicino alla ferrovia Roma-Ancona: fermati sette treni, nuovi disagi

Riparte l’incendio di Icciano tra Spoleto e Terni, pompieri di nuovo al lavoro e arriva l’elicottero

foto archivio ©️Fabrizio Troccoli

di C.F.

Tornano a bruciare i boschi vicino alla linea ferroviaria Roma-Ancona e scatta di nuovo lo stop dei treni. Ancora problemi a Icciano di Spoleto dove nel primo pomeriggio di domenica era divampato un vasto incendio che aveva costretto a fermare il traffico ferroviario per l’intero pomeriggio.

Incendio, di nuovo stop ai  treni Qui l’intervento di spegnimento era stato concluso nella prima serata di domenica dai vigili del fuoco che, come di prassi, avevano lasciato il campo al personale dell’Agenzia forestale per le bonifiche del caso. Martedì pomeriggio, però, le fiamme sono tornate a divorare la vegetazione nei paraggi del tracciato ferroviario, facendo scattare nuovamente lo stop ai treni. Sul posto è stato richiesto dai vigili del fuoco anche l’intervento di un elicottero per effettuare dei lanci e accelerare le operazioni di spegnimento.

A patire i principali disagi sono stato i pendolari. Trenitalia in serata ha spiegato che il traffico è stato sospeso tra le 15.55 e le 18.45 tra Baiano e Giuncano e che disagi ci sono stati per il Frecciabianca 8852 Roma Ravenna (20 minuti di ritardo), per due Intercity cancellati parzialmente e per cinque regionali (dei quali due hanno accusato cancellazioni parziali), con ritardi fino a due ore. L’azienda in tutti i casi ha attivato il servizio sostitutivo.

I commenti sono chiusi.