Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 29 giugno - Aggiornato alle 14:52

Toglie l’acqua all’appartamento in cui vivono l’ex nuora e le nipoti: denunciato

Protagonista dell’episodio un 78enne di Perugia che vive nello stesso condominio della donna

Un contatore dell'acqua

È stato denunciato per violenza privata un 78enne che, nei giorni scorsi, ha staccato la fornitura di acqua corrente all’appartamento in cui abitano la ex nuora   due figlie minorenni. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, intervenute su richiesta della 43enne, la casa si trova in un condominio dell’hinterland perugino in cui abita anche il 78enne, con dei precedenti per violenza privata e minacce proprio nei confronti della donna, tornata a vivere nell’appartamento coniugale sulla base di quanto disposto dal Tribunale dei minori di Perugia.

Denunciato Stando a quanto riferito dalla 43enne, già da alcuni giorni il suocero aveva affisso un cartello sulla porta d’ingresso del condominio, invitando la donna a sottoscrivere un nuovo contratto. Quest’ultima ha raccontato di aver provato a chiedere al suocero di attendere che venisse attivata la nuova fornitura prima di interrompere quella in vigore ma il 78enne, nonostante la presenza delle minori, ha voluto staccare il servizio. Alle forze dell’ordine l’uomo ha spiegato di essere stanco di sostenere le spese e che non aveva alcuna intenzione di riattivare l’erogazione dell’acqua. A quel punto, è scattata la denuncia per violenza privata.

I commenti sono chiusi.