Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 24 maggio - Aggiornato alle 17:44

Terni, topi d’appartamento a Gabelletta: spunta il cartello per metterli in fuga

Proprietario di una villetta svaligiata più volte lascia al cancello un messaggio ai ladri: ‘Non c’è più niente, basta’

di M.S.G.

‘Signori ladri non c’è più niente basta basta, 4 volte’. Così recita un cartello apparso ni giorni scorsi in strada della Ferrovia a Terni. Una frase che trapela tutta la frustrazione dei proprietari della villetta che in pochi anni hanno ricevuto ben quattro sgradite visite, da parte di topi da appartamento che sembrano essersi ‘affezionati’ alla famiglia ternana in questione.

I ladri Il primo blitz risale al luglio del 2018, quando i proprietari hanno dovuto lasciare la propria casa per effetto dell’ordinanza del sindaco tesa a consentire le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico inesploso ritrovato nelle vicinanze dell’abitazione. Da allora gli sgraditi inquilini sembra si siano affezionati a tal punto alla villetta, da visitarla altre tre volte, compreso l’ultimo furto di pochi giorni fa.

Residenti Sebbene il cancello di strada della ferrovia sia l’unico a denunciarlo pubblicamente sembra che non sia l’unico caso di visite sgradite a Gabelletta. Sono diversi infatti i residenti che segnalano furti o strani movimenti in quella che una volta era considerata una zona tranquilla. C’è chi è riuscito a sventare il furto della propria auto svegliato da rumori sospetti in piena notte e chi invece in pieno giorno ha visto aggirarsi due giovani sospetti nei pressi della propria abitazione che si sono dileguati subito nelle campagne appena si sono accorti della presenza del proprietario di casa. A Gabelletta insomma, non si respira un’aria così serena e nonostante il lockdown sia alle spalle, lasciare la propria abitazione non è un’abitudine che si riprende a cuor leggero. Proprio ora che si poteva tornare a una vita fuori dalle proprie abitazioni, almeno fino alle 22, e godere di un po’ di quella tanto agognata normalità nessuno dovrebbe essere costretto a barricarsi di nuovo in casa per poterla difendere dai ladri.

I commenti sono chiusi.