Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 17 settembre - Aggiornato alle 21:33

Samuele nudo e morto in un fosso: una trans portata in questura

Nella notte si è stretto il cerchio sulle ultime ore del 22enne. Indagini a un passo dalla svolta

Omicidio Samuele De Paoli ©Fabrizio Troccoli

di Chiara Fabrizi

Nella tarda serata di mercoledì una trans sudamericana è stata portata in questura a Perugia ed è stata sentita a lungo dagli investigatori che indagano sulla morte di Samuele De Paoli, 22 anni, trovato senza vita in un fosso di zona Sant’Andrea delle Fratte (Perugia).

VIDEO: IL LUOGO DEL RITROVAMENTO
FOTOGALLERY

Trans in questura Che il ragazzo non potesse essere andato da solo in quella zona appartata era apparso chiaro fin dai primi minuti, anche se al momento non è noto se a carico della trans siano scattati provvedimenti da parte della procura, titolare del fascicolo Giuseppe Petrazzini, ma di sicuro su di lei si è alzato più di un sospetto al termine di una giornata di indagini serrate. La pista del delitto sessuale è quella che stanno battendo gli investigatori guidati da Gianluca Boiano non solo perché il ragazzo morto è stato trovato completamente nudo, ma anche perché il suo corpo e la Fiat Panda rossa che aveva in uso sono stati trovati in una zona spesso utilizzata da chi consuma sesso a pagamento.

MAMMA: AIUTATEMI A CAPIRE

Profilattici e sangue Intorno all’utilitaria di Samuele, trovata mercoledì mattina da un perugino che correva nella zona, sono stati repertati profilattici, mentre nell’abitacolo sono state trovate tracce di sangue, su cui lavorano gli uomini della polizia scientifica, che ai colleghi della Omicidi hanno consegnato il portafoglio, i vestiti e soprattutto il cellulare del ventiduenne, anche questi trovati nella Fiat Panda.

 

I commenti sono chiusi.