Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 30 gennaio - Aggiornato alle 06:11

Rapina al supermercato con la pistola: banditi condannati a tre anni

Processo con l’abbreviato per l’assalto nel negozio di Arrone risalente dell’aprile scorso

di Marta Rosati

Sono stati condannati a tre anni per rapina i tre giovani che l’aprile scorso hanno compiuto l’assalto a mano armata all’interno del supermercato Conad di Arrone, dove hanno colpito il titolare del negozio e poi sono scappati con l’incasso. La sentenza del giudice Simona Tordelli è arrivata mercoledì mattina dopo la discussione del procedimento celebrato con il rito abbreviato, che prevede uno sconto della pena. A rappresentare l’accusa il sostituto procuratore Raffaele Pesiri che, al termine della requisitoria, aveva sollecitato una condanna a tre anni e sei mesi, sostanzialmente accolta dal giudice, che ha ritenuto di infliggere una pena appena inferiore tenendo conto della giovane età degli imputati, che sono poco più che maggiorenni. Il difensore Francesco Mattiangeli, che ha assistito i tre, considera la decisione del giudice di Terni equilibrata e attende le motivazioni per valutare l’eventuale ricorso in appello al fine di ottenere un ulteriore sconto della pena.

I commenti sono chiusi.