Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 30 gennaio - Aggiornato alle 05:18

Prendono di mira le lavanderie a gettoni, ma qualcosa va storto e finiscono in carcere

Hanno puntato alle casse automatiche riuscendo a svaligiare la prima mentre nell’altra il piano è saltato

Il carcere di Capanne

Hanno da poco portato a segno due colpi, quando finiscono in mano alle forze dell’ordine. Si tratta di due trentenni, che vivono nel territorio assisano e che hanno preso di mira le lavanderie a gettoni. Il primo colpo lo portano a segno a Petrignano d’Assisi, poi ci provano a Santa Maria degli Angeli. Ma, qui scatta l’allarme e quando i due si mettono in fuga vengono fermati dalla forza pubblica. La perquisizione all’auto restituirà l’occorrente per compiere furti, dai passamontagna ad attrezzi da scasso, oltre alle monete da poco rubate e due ruote, anche queste, presuntamente il risultato di un furto. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato in concorso e denunciati anche per ricettazione. Sono stati accompagnati al carcere di Capanne.

I commenti sono chiusi.