domenica 31 maggio - Aggiornato alle 10:52

Perugia, dal Minimetrò alle strisce blu: sindaco proroga tutti i provvedimenti

Il pacchetto di misure resterà in vigore almeno fino al 13 aprile

Carrozze del Minimetrò al capolinea (foto ©Fabrizio Troccoli)

di D.B.

Tutti prolungati almeno fino al 13 aprile alcuni dei provvedimenti presi a Perugia per contenere la pandemia di nuovo coronavirus. Venerdì con una serie di ordinanze il sindaco Andrea Romizi ha prorogato il pacchetto di misure che riguardano la sospensione del servizio di trasporto del Minimetrò, la chiusura anticipata alle 21 di ascensori e scale mobili (l’apertura rimane sempre alle 7) lo stop a tutti i mercati settimanali così come il divieto di accedere ai parchi. In più sempre fino al 13 aprile non si pagherà la sosta sulle strisce blu mentre per quanto riguarda i varchi Ztl, c’è la possibilità di accedere alla Zona a traffico limitato solo dai varchi di via Baglioni, via Battisti e via della Sposa in deroga ai provvedimenti vigenti, sospendendo quindi il divieto di transito dalle 7 alle 7 alle 13. Resta confermato, invece, il divieto di transito e sosta da mezzanotte alle 7 nei giorni feriali e festivi.

Ztl e sosta «Il provvedimento – spiega il Comune in una nota – consente l’accesso in centro storico solo al personale impegnato in servizi essenziali e indifferibili quali enti pubblici, banche, poste, servizi assicurativi, farmacie e para farmacie, esercizi commerciali al dettaglio e le altre categorie presenti nell’allegato 1 e 2 del Dpcm 11 marzo 2020. I lavoratori e chi per le necessità consentite dalla legge transiterà e sosterà in centro storico dovranno essere muniti della autocertificazione comprovante le esigenze di spostamento come stabilito dai provvedimenti governativi».

I commenti sono chiusi.