Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 29 settembre - Aggiornato alle 21:22

Perugia, coltellate alla cognata durante una lite in famiglia: 37enne arrestato

Ai poliziotti dice che è stato un incidente domestico, ma la compagna e la sorella lo hanno ripreso col cellulare

Coltellate alla cognata durante una lite in famiglia, ma la ferisce solo di striscio. E’ stato arrestato e portato nel carcere di Capanne (Perugia) in carcere in attesa dell’udienza di convalida il 37enne che ha aggredito in un appartamento del capoluogo la compagna di 38 anni e soprattutto la sorella di lei 34enne, scagliandolesi contro con un coltello da cucina. Le due donne, che hanno chiamato il 113, sono riuscite con un telefono cellulare anche a girare un video di alcuni momenti in cui l’uomo di nazionalità italiana dava in escandescenze.

Coltellate alla cognata Le immagini sono risultate particolarmente utili agli uomini della squadra volante arrivati nell’abitazione della coppia, dove sono state subito rilevate diverse macchie di sangue sul pavimento. Sì, perché il 37enne agli agenti ha raccontato che non si era trattato di aggressione bensì di un incidente domestico. Una versione che non coincideva con la lite ripresa con lo smartphone, né con la ricostruzione dei fatti fornita dalle sorelle. Le due hanno raccontato agli agenti di essere state bersagliate  con minacce di morte e insulti dall’uomo che, poi, sarebbe passato dalle parole ai fatti, afferrando una lama da cucina e sferrando coltellate contro la cognata. La donna è stata ferita, ma fortunatamente soltanto di striscio, ed è stata poi medicata. A carico del 37enne sono quindi scattate le accuse di lesioni personali aggravate e minacce, con l’autorità giudiziaria che ha disposto il trasferimento in carcere in attesa dell’udienza.

I commenti sono chiusi.