Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 maggio - Aggiornato alle 23:58

Non può avvicinarsi alla ex, ma la pedina in auto: 44enne arrestato

La donna dopo l’ennesimo episodio ha chiesto aiuto al 113 e denunciato di nuovo l’uomo: per lui sono scattati i domiciliari

Pedina la ex in auto e viene arrestato. Un uomo di 44 anni di Umbertide, già gravato dal divieto di avvicinamento per stalking, minacce e lesioni nei confronti della donna, è stato ristretto ai domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria dopo che la vittima è stata nuovamente costretta a chiedere aiuto al 113.

In particolare, la donna stava guidando in auto a Umbertide quando dallo specchietto retrovisore si è accorta di essere seguita dall’ex compagno. Spaventata ha quindi chiesto l’intervento della polizia, ma quando gli agenti hanno raggiunto la quarantenne dell’uomo non c’era già più traccia. A quel punto la vittima ha riferito che anche dopo il divieto di avvicinamento l’ex aveva continuato a molestarla con la propria presenza, violando così la misura, e gli agenti l’hanno accompagnata in commissariato, dove è stata formalizzata un’altra denuncia a carico del 44enne. Per lui il gip del tribunale di Perugia ha quindi disposto l’aggravamento della misura, facendo scattare gli arresti domiciliari: l’uomo è stato quindi rintracciato dagli agenti e ristretto nella propria abitazione.

I commenti sono chiusi.