Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 18 agosto - Aggiornato alle 00:14

Muore operaio di Umbra Acque schiacciato dal crollo di una parete

Perugia, Fausto Vinti aveva 57 anni e stava guidando un camion. Messaggio di cordoglio dell’azienda

La sede di Umbra Acque (foto archivio)

Intorno alle 16.45 a Ponte San Giovanni, presso la sede dell’Umbra Acque, è morto un operaio di 57 anni, Fausto Vinti, schiacciato dal crollo di una parete mentre era alla guida di un camion. Ne danno notizia le forze dell’ordine di Perugia. Il mezzo trasportava un escavatore che, per cause in corso di accertamento, urtando la parete dello stabile ne provocava il distaccamento. Indaga la Procura di Perugia.

Il messaggio di Umbra Acque Profondo cordoglio viene espresso da Umbra Acque per la scomparsa del dipendente della società deceduto sul luogo di lavoro all’inizio del turno. Il Consiglio di amministrazione e i colleghi – si legge nel messaggio di Umbra Acque – sono «profondamente addolorati e lo ricordano con stima per il suo operato e sono vicini con affetto ai suoi cari».

Il messaggio dei sindacati «Esprimiamo tutto il nostro cordoglio alla famiglia di Fausto, operaio di Umbra Acque, nostro iscritto e soprattutto compagno e amico che oggi ha perso la vita nell’ennesimo incidente mortale sul lavoro». È quanto affermano in una nota Simone Pampanelli, segretario generale della Cgil di Perugia, Euro Angeli, segretario generale della Filctem Cgil di Perugia, e Nicola Burocchi, rsu e rls di Umbra Acque per la Cgil.

I commenti sono chiusi.