Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 24 novembre - Aggiornato alle 18:44

Legati a una sedia e picchiati da una banda di rapinatori: caccia ai malviventi

Tre uomini armati di pistola e coltello hanno fatto irruzione in una abitazione di Deruta. Feriti moglie marito e figlia

Tre uomini armati sono piombati in casa da una porta-finestra e li hanno legati, picchiati e rapinati, più probabilmente un quarto a fare da palo e ad attenderli per fuggire. È successo sabato sera alla famiglia di un imprenditore di Deruta. Moglie, marito e figlia sono stati sorpresi dai malviventi, a volto coperto con passamontagna, che avevano con sé pistola e coltello.

Rapina violenta Secondo quanto riportano i quotidiani, la coppia è stata legata a una sedia e poi colpiti con diversi pugni al volto probabilmente per farsi rivelare dove fossero i soldi o gli oggetti preziosi a cui miravano i rapinatori. In particolare, si sarebbero fatti aprire la cassaforte. L’uomo e la donna sono stati ricoverati con lesioni al naso e alla mandibola, meno grave a figlia 30enne. Intanto i malviventi sono fuggiti. Sul caso indagano i carabinieri della compagna di Todi e quelli del reparto operativo di Perugia.

I commenti sono chiusi.