Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 5 agosto - Aggiornato alle 23:05

Incidente sul lavoro, 59enne muore schiacciato dalla cabina di un tir

La vittima è Antonio Palenga, uno dei titolari di un’autofficina tra Terni e Narni: stava effettuando manutenzione al mezzo pesante

di M.C. e M.S.G.

È morto sul colpo, inutili i soccorsi per uno dei tre titolari dell’officina elettrauto Palenga, in strada di Maratta alta, fra Terni e Narni. L’uomo, di 59 anni, e non 62 come precedentemente riportato, è stato schiacciato dalla cabina del mezzo mentre effettuava un intervento di manutenzione allo stesso.

La vittima A perdere la vita è Antonio Palenga, uno dei titolari dell’azienda di riparazione auto che aveva messo in piedi nella zona industriale di Terni. Originario di Marmore, Palenga ha continuato il lavoro nell’ambito dei mezzi di trasporto avviato dal padre, autotrasportatore. Nel tempo la sua attività di riparazione si è guadagnata la stima di molti addetti ai lavori e di cittadini ternani: diversi infatti i messaggi di cordoglio che i suoi clienti hanno lanciato, nelle ore seguenti ala sua scomparsa, sui social.

Infortunio mortale L’incidente sul lavoro si è verificato intorno alle 16 di mercoledì nella zona industriale di Terni, al confine con Narni. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri di Narni scalo e il personale dell’Usl servizio Igiene e sanità pubblica oltre al personale del 118. Secondo le  informazioni raccolte sul posto da Umbria24, l’imprenditore sarebbe stato schiacciato dalla cabina del camion al quale stava lavorando. Sul caso indagano i carabinieri e l’Usl. Non è chiaro al momento cosa abbia provocato il distacco della parte del mezzo, dalla quale la vittima sarebbe stata colpita all’altezza della testa. È morto sul colpo, un suo collega ha avvertito un tonfo ed è corso a controllare per poi chiamare immediatamente i soccorsi ma il personale del 118 non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto poi sono intervenuti i carabinieri e il personale Usl per portare avanti le verifiche necessarie da protocollo.

Sicurezza sul lavoro Si allunga la lista degli infortuni sul lavoro di questo 2021. L’episodio non può non riportare alla mente la recente tragica esplosione di Gubbio, come pure i diversi incidenti gravi verificatisi all’interno di Acciai speciali Terni, dalla caduta dall’alto fino alle gravi ferite alle mani riportate da alcuni operai.

 

I commenti sono chiusi.