Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 20 ottobre - Aggiornato alle 22:27

Il ‘mostro di Foligno’ può tornare libero? Giudice si riserva di decidere su ‘pericolosità sociale’

Udienza periodica al tribunale di sorveglianza Cagliari. Il pm chiede conferma della custodia

Luciano Lorenzo Paolucci mostro di foligno luigi chiatti killer omicidi umbria news cronaca politica economia attualità notizie cosa succede in umbria oggi umbria today perugia assisi bastia terni narni amelia foligno gubbio gualdo todi marsciano trasimeno spoleto foligno orvieto città di castello
Luigi Chiatti noto come il "Mostro di Foligno"

Luigi Chiatti, il ‘mostro’ di Foligno, è ancora pericoloso e, dunque, deve restare chiuso nella Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza di Capoterra, in Sardegna? Oppure può tornare libero? Il giudice Cristina Lampis si è riservata di decidere al termine dell’udienza che si svolge ogni due anni davanti al giudice di sorveglianza del Tribunale di Cagliari.

L’udienza Chiatti, che tra il 1992 e il 1993 uccise brutalmente Simone Allegretti di 4 anni e Lorenzo Paolucci di 13, secondo quanto riporta l’Unione Sarda, è comparso in aula per l’udienza di revisione sulla pericolosità sociale accompagnato dal difensore Salvatore Casula (in sostituzione dell’avvocato Guido Bacino) e dagli agenti della penitenziaria. La pm Ginevra Grilletti ha chiesto la conferma della misura in vigore anche dopo l’espiazione della pena detentiva. Il giudice comunicherà la sua decisione nei prossimi giorni.

I commenti sono chiusi.