venerdì 6 dicembre - Aggiornato alle 12:43

Giustizia, Carlo Orlando nominato a Bruxelles al Consiglio degli avvocati d’Europa

Rappresenterà l’Italia insieme ad altri cinque colleghi. L’incarico durerà quattro anni: si occuperà di diritto societario e crisi di impresa

L'avvocato Carlo Orlando ©Fabrizio Troccoli

L’avvocato Carlo Orlando è stato nominato membro della delegazione italiana che prenderà parte al Ccbe vale a dire al Consiglio degli avvocati e delle società giuridiche d’Europa. L’associazione di avvocati europei ha la propria sede a Bruxelles e rappresenta circa un milione di legali provenienti da 31 diversi Paesi. La nomina è stata fatta dal Consiglio nazionale forense di cui Orlando è consigliere. L’incarico durerà quattro anni.

Diritto societario e crisi di impresa Tra le materie di cui si occuperà l’avvocato di Perugia ci saranno, in particolare, il diritto societario e la crisi di impresa. Insieme a Orlando altri cinque italiani: il capo della delegazione è Francesca Sorbi del Distretto giudiziario di Milano, Carla Secchieri (Venezia), Francesco Caia (Napoli) e Giampaolo Brienza (Potenza). Martedì Orlando volerà in Belgio per il primo incontro operativo.

I commenti sono chiusi.