Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 25 maggio - Aggiornato alle 11:19

Fontivegge, autista di un bus picchiato da passeggero senza mascherina né biglietto

L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di mercoledì in via Canali su un mezzo della linea R

Un autobus (©Fabrizio Troccoli)

di Daniele Bovi

È dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso l’autista di un autobus di linea che, mercoledì, è stato picchiato da un passeggero senza mascherina né biglietto. L’episodio è avvenuto poco prima delle 15 a Fontivegge, alla fermata di via Canali. Secondo quanto ricostruito fino a ora, intorno alle 14.45 un ragazzo senza mascherina è salito a bordo della linea R (una di quelle che collega il centro storico alla stazione Fontivegge).

FONTIVEGGE, ENNESIMA OCCUPAZIONE DEL PALAZZO ABBANDONATO

I fatti L’autista del mezzo, che in quel momento trasportava diversi passeggeri, lo ha invitato a indossarla ma in un primo momento il ragazzo è sembrato non averne la minima intenzione. A quel punto è iniziata una discussione con altri passeggeri e alla fine il giovane ha deciso di mettersela. Essendo però anche senza biglietto, il ragazzo (secondo le testimonianze dei presenti un giovane di colore) è stato invitato dall’autista a comprarne uno e a obliterarlo, altrimenti il bus non sarebbe partito.

L’aggressione Per tutta risposta però il ragazzo si è avvicinato al dipendente di Busitalia e lo ha colpito al volto con un pugno. Dopo il colpo l’autista è sceso dal bus per provare a fermare la fuga del ragazzo, che però ha tirato fuori una bottiglia di birra. A quel punto, vista la situazione, il conducente ha deciso di tornare a bordo, evitando così di rimediare ferite più gravi. Il pugno centrando il naso ha provocato una serie di escoriazioni ma non la frattura del setto nasale. Una denuncia verrà presentata nelle prossime ore alla polizia che, per individuare il soggetto, potrà contare anche sull’aiuto di un video.

 

I commenti sono chiusi.