Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 febbraio - Aggiornato alle 07:02

Covid: da domani i pazienti «estremamente vulnerabili» avranno la terza dose di vaccino

Potranno accedere a chiamata diretta o tramite prenotazione Cup

Siringhe per la vaccinazione

Sarà attivo a partire da domani, lunedì 20 settembre, il punto vaccinale ospedaliero di Perugia situato al Centro Odontostomatologico Universitario presso il Polo Didattico di Medicina, per la somministrazione della terza dose. In particolare verrà effettuata la cosiddetta dose addizionale, a completamento del ciclo vaccinale primario, rivolta ai pazienti «estremamente vulnerabili» sottoposti a trapianto di organo solido o con particolare compromissione della risposta immunitaria e che rientrano nelle categorie già individuate dal Ministero della Salute (qui la circolare) e dalla Struttura commissariale: patologia oncoematologica, pazienti onco-ematologici in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure, trapianto di organo solido e di cellule staminali emopoietiche, pazienti in lista d’attesa o trapiantati di organo solido, insufficienza renale/patologia renale, immunodeficienza acquisita, pregressa splenectomia.

Come si accede I pazienti interessati alla somministrazione della terza dose (dovranno aver completato il ciclo primario da almeno 28 giorni) potranno accedere o a chiamata diretta dal Punto vaccinale in collaborazione con i Centri specialisti dell’Azienda Ospedaliera di Perugia (in particolare le strutture complesse di Oncologia Medica, di Ematologia, di Nefrologia e Dialisi e di Oncoematologia pediatrica) o tramite prenotazione CUP. Sono previste, al punto vaccinale ospedaliero di Perugia, circa 150 inoculazioni al giorno, da lunedì al venerdì.

I commenti sono chiusi.