domenica 17 novembre - Aggiornato alle 21:30

Concorsopoli, Bocci: processo rinviato al 4 dicembre. Per ora non ci sono parti civili contro l’ex sottosegretario

Perugia, l’imputato non era presente in tribunale

Gli avvocati Diddi e Brunelli © Fabrizio Troccoli

di En.Ber.

E’ stato rinviato al 4 dicembre il processo contro Gianpiero Bocci. Anche in virtù dell’annunciata astensione da parte degli avvocati penalisti che hanno aderito alla protesta nazionale per la riforma della prescrizione l’ex sottosegretario agli Interni coinvolto nell’inchiesta Concorsopoli non era presente martedì mattina in tribunale. In questa fase Bocci, difeso dagli avvocati David Brunelli e Alessandro Diddi, viene accusato del reato di rivelazione di segreto d’ufficio.

I testimoni Il 4 dicembre il primo collegio del tribunale di Perugia valuterà quali testimoni verranno sentiti durante il dibattimento. Per il momento non sono state depositate richieste di costituzione di parte civile ma ci sarà comunque tempo fino al 4 dicembre.

I commenti sono chiusi.