Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 17:32

Coltelli da cucina per minacciare i familiari e farsi consegnare i soldi della droga

Giovane tossicodipendente finisce in carcere a Spoleto

Carabinieri al lavoro

Nel recente passato aveva utilizzato coltelli da cucina per minacciare i familiari a farsi consegnare soldi per acquistare droga. Estorsione, sì, ma anche altri episodi di rapina, minaccia e danneggiamento verosimilmente maturati – spiegano i carabinieri – in relazione a uno stato di dipendenza. Il 22enne, già ospite in una comunità terapeutica di Spoleto, è destinatario di un ordine di carcerazione, la condanna è di tre anni.

I commenti sono chiusi.