mercoledì 5 agosto - Aggiornato alle 03:13

Apprezzamenti sulla fidanzata scatenano la lite: 27enne accoltellato

Aggressione mercoledì sera in piazza del Bacio, il giovane ferito a una gamba. Indagano i carabinieri

Ventisettenne accoltellato dopo una lite innescata da una serie di apprezzamenti sulla fidanzata. Questa la ricostruzione di quanto accaduto mercoledì sera, intorno alle 20, in piazza del Bacio dove i sanitari del 118 hanno soccorso il giovane di nazionalità italiana, trasferito in codice giallo all’ospedale di Perugia, con una ferita da arma da taglio alla gamba.

Accoltellamento a Fontivegge Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti del caso per tentare di risalire all’aggressore che, in base a quanto riferito dal giovane e dalla fidanzata, sarebbe un sudamericano. I due si trovavano davanti a una palestra quando il soggetto si sarebbe avvicinato facendo una serie di apprezzamenti sulla ragazza che hanno innescato la reazione del fidanzato. Tra i due è scoppiata una lite e poco dopo l’aggressore ha tirato fuori una lama e l’ha affondata nella gamba del ventisettenne, prima di allontanarsi dalla zona. Diversi i testimoni che hanno assistito alla scena e che sono stati sentiti dai carabinieri. Poche ore prima, sempre in zona Fontivegge, si è consumata un’altra lite e un giovane è rimasto lievemente ferito sempre con un’arma da taglio. Il ventinovenne di nazionalità nigeriana è arrivato in codice verde al Pronto soccorso di Perugia, dove poi sono intervenuti anche i militari. A loro ha spiegato di essere stato accoltellato da un magrebino che, insieme a un altro, lo avrebbe avvicinato sempre in zona Fontivegge chiedendogli della droga. Secondo la vittima, i due lo avrebbero confuso con un’altra persona.

I commenti sono chiusi.