Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 febbraio - Aggiornato alle 06:32

Vaccini, molti irriducibili tra il personale scolastico. Umbria indietro su under 20

Tanti dipendenti no vax rischiano la sospensione dal lavoro senza lo stipendio

©Fabrizio Troccoli

di M.T.

Per il Governo si tratta ormai di «convinti no vax» che qualcuno definisce «irraggiungibili» – come fa domenica mattina il Corriere della Sera -, altri «irriducibili», si tratta sostanzialmente di quelli che non si sono convinti a vaccinarsi neppure a seguito dell’obbligo del Green pass e delle sue conseguenze. Compresa quella della sospensione senza stipendio, verso cui sono diretti molti tra insegnanti e dipendenti. In Umbria come altrove. Secondo quanto pubblica il Corriere della Sera, indicando i numeri forniti dal commissario Figliuolo, sarebbero «6.603 del personale scolastico dell’Umbria», ancora non vaccinati. Ma il dato va rivisto. E’ lo stesso Figliuolo infatti a chiedere i dati aggiornati. Ed è anche la struttura commissariale dell’Umbria a indicare il numero corretto in circa 3.800. Risulta infatti che dei circa 28 mila vaccinabili del personale scolastico ne sono stati vaccinati pressoché 24 mila. A cui vanno sottratti quelli che si sono già prenotati e quelli che si prenoterebbero ma non possono farlo perché hanno avuto il covid e non hanno maturato i tempi necessari a procedere alla vaccinazione. Numeri quindi che indicano un pezzo di scuola no vax e che andranno probabilmente incontro ai provvedimenti dei presidi, i quali, verificata l’assenza ingiustificata per 5 giorni, per chi sarà sprovvisto di green pass, devono rispondere al provvedimento del Governo che indica la sospensione dall’attività scolastica senza ricevere lo stipendio.

Umbria indietro sugli under 20 Sul quotidiano Repubblica invece appare l’Umbria viene indicata come tra le regioni più indietro nella vaccinazione per gli under 20. Dalla piattaforma della Regione Umbria risultano vaccinati nella fascia 12-15 anni, con prima dose 3.076 soggetti, cioè lo 0,572%, mentre con ciclo completo 155 lo 0,0314. Da 16 a 19 anni, sono 12.414 con prima dose e cioè il 2,126 dei vaccinabili e 5.349 con ciclo completo, cioè l’1,0848 dei vaccinabili.

I commenti sono chiusi.