Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 febbraio - Aggiornato alle 06:31

Vaccini, in Umbria addio prenotazione: accesso libero ai centri. Oltre 49 mila over 50 senza dose

Regione punta a incrementare la copertura. Da domenica basterà presentara tessera sanitaria o codice fiscale. L’andamento della campagna

Una postazione vaccinale (©Fabrizio Troccoli)

di Dan.Bo.

Da domenica 12 settembre la Regione garantirà l’accesso libero a tutti i punti vaccinali dell’Umbria, senza prenotazione. Una decisione che la giunta ha preso con l’obiettivo di spingere sull’acceleratore per quanto riguarda la campagna vaccinale, innalzando i target di copertura. Chi si presenterà ai centri dovrà solo esibire un codice valido come quelli contenuti ad esempio su tessera sanitaria, codice fiscale o altri ancora.

IL BOLLETTINO GIORNALIERO

Contagi dopo la prima dose Anche in Umbria poi saranno attuate le disposizioni della circolare ministeriale relativa a chi ha contratto il virus dopo la prima dose. Nel caso ciò sia avvenuto entro i primi 14 giorni, alle persone dopo l’inserimento nel sistema informativo sarà inviato un sms in cui si comunica che potranno effettuare la seconda dose, prenotandola attraverso il portale regionale o andando in uno dei punti vaccinali per l’accesso diretto. In caso l’infezione sia avvenuta dopo più di due settimane, le persone riceveranno un sms in cui si dirà che una seconda dose non è controindicata.

DA VENERDÌ TEST GRATUITI PER TUTTI GLI UNDER 12

La campagna L’obiettivo di aumentare la copertura è chiaro. Secondo i dati del portale regionale, al momento hanno ricevuto la prima dose 655.735 umbri, pari all’84,8% della popolazione vaccinabile, mentre il ciclo è stato completato da 575.201 umbri, pari al 75,5%. In totale sono 1.210.443 le dosi somministrate sulle 1.355.904 consegnate, mentre i prenotati sono 49.232; al momento, quindi, le dosi ‘libere’ sono poco più di 96 mila.

GRAFICI: L’ANDAMENTO DELLA CAMPAGNA VACCINALE IN UMBRIA

Le fasce d’età Spostando l’attenzione sulle fasce d’età, secondo il report settimanale della Presidenza del Consiglio dei ministri, in Umbria gli over 80 ancora non vaccinati sono poco più di 7.300, pari all’8,5%, mentre fra i 70 e i 79 anni l’8%, in linea col dato nazionale. Fra i 60 e i 69 anni invece la copertura è pari all’87%, con 12.257 persone che mancano ancora all’appello. Tra i 50 e i 59 anni la percentuale è un po’ più bassa (79%), con quasi 22 mila umbri ancora senza vaccino. In totale, quindi, sono oltre 49 mila gli over 50 umbri senza una prima dose.

Ragazzi e personale scolastico Particolare attenzione merita la scuola, che riaprirà i battenti lunedì in Umbria. Al momento sono 2.877 i membri del personale scolastico che ancora non si sono vaccinati, pari al 10,1%. Per quanto riguarda i ragazzi, invece, in Umbria nella fascia 16-19 anni su 31.285 il 75% ha ricevuto la prima dose, mentre a completare il ciclo è stato il 49,6%; tra i 12 e i 15 anni, invece, in linea col resto d’Italia su 32.325 ragazzi al 52% è stata somministrata la prima dose, mentre il ciclo è stato completato da meno del 20%, sette punti in meno rispetto alla media nazionale.

Twitter @DanieleBovi

I commenti sono chiusi.