martedì 31 marzo - Aggiornato alle 15:11

Umbria jazz ‘abbraccia’ i bimbi cinesi, iniziative di Uj4Kids per un messaggio di solidarietà

Giovedì e domenica a Perugia incontri con gli studenti: «Festival della Arti solo rinviato». Intanto Marsalis e Swift premiati da JazzTimes

Uj4Kids a Perugia (Foto Lucia Caruso)

Perugia vivrà nei prossimi giorni alcune iniziative ispirate allo spirito esperienziale di Uj4Kids e idealmente vicine e solidali con i bambini delle scuole cinesi che avrebbero dovuto essere ospiti della nostra città nell’ambito del Festival delle Arti Italia-Cina cancellato a causa dei noti problemi sanitari.

Fresu e gli studenti In particolare giovedì 6 febbraio alle ore 11, in occasione della presenza in città di Paolo Fresu e della compagnia di attori e musicisti che con lui hanno allestito lo spettacolo “A tempo di Chet”, prodotto dal Teatro Stabile di Bolzano, presso il Teatro Morlacchi è previsto un incontro a tema divulgativo/spettacolare riservato agli allievi della Scuola Primaria Ciabatti di Perugia; l’incontro, inizialmente programmato nell’ambito del Festival Internazionale delle arti e destinato anche agli ospiti cinesi, è stato reso possibile nell’ambito delle attività di promozione delle Officine TSU / Teatro Stabile dell’Umbria ed è stato organizzato in collaborazione con la Associazione “Il Jazz va a scuola”, di cui Umbria Jazz è socio dallo scorso anno, e con la Direzione Didattica dell’Istituto Comprensivo 2 di Perugia.

Video alla Montessori Inoltre, domenica 9 Febbraio, nel corso del pomeriggio, il Coro del Distretto Montessoriano di Perugia diretto dal Maestro Enrico Bindocci registrerà presso la Scuola Santacroce/Montessori una testimonianza video del lavoro preparatorio per una esibizione di scambio che si sarebbe dovuta tenere nel corso del suddetto Festival che verrà inviata alle Scuole di Pechino il cui arrivo in città per la manifestazione è stato rinviato per prudenza con l’auspicio che, anche a distanza, possa rappresentare un momento di scambio simbolico in cui la musica funga da elemento di unione, fratellanza e solidarietà.

Scambio solo rinviato Con ciò Uj4Kids e la città di Perugia vogliono idealmente suggellare l’impegno fin qui profuso dal Comune di Perugia, dalla Regione Umbria e da tutte le Istituzioni locali (Accademia di Belle Arti, Camera di Commercio, Conservatorio Morlacchi, Distretto Montessoriano, Istituti Comprensivi 1 e 2, Teatro Stabile dell’Umbria) coinvolte nell’ottica di un rapporto di collaborazione con le Istituzioni Cinesi, reso possibile anche dal lavoro di intermediazione svolto dalle organizzazioni Joy Education e Jilitours, partner fondamentali di questo importante scambio culturale, che nell’auspicio di tutte le parti coinvolte, è solo rinviato.

Premiati Marsalis e Swift Restando a Umbria Jazz e i suoi protagonisti, giunge la notizia che l’annuale sondaggio tra i lettori di JazzTimes, una delle più autorevoli riviste di jazz al mondo, ha visto vincere in questa edizione Wynton Marsalis come artista dell’anno e Veronica Swift come miglior nuova artista e miglior album vocale. Entrambi gli artisti sono presenti nel cartellone di Umbria Jazz 20: sabato 11 luglio Marsalis con la Jalco e Veronica Swift con il trio di Emmet Cohen all’Arena santa Giuliana. Il ritorno di Wynton a Umbria Jazz, dove fu presente fin dai primi passi della sua straordinaria carriera, è sempre un evento, soprattutto con una formazione assolutamente fuori dal comune come la Jalco, una delle più prestigiose istituzioni culturali americane. La sua mission è la promozione del jazz ad ogni livello e con una molteplicità di iniziative, dai concerti ai seminari, dalle conferenze ai programmi radio e televisivi. Con questa visione: “We believe jazz is a metaphor for Democracy. Because jazz is improvisational, it celebrates personal freedom and encourages individual expression”. Veronica Swift è una giovane cantante in grande ascesa nell’affollato e competitivo scenario della vocalità jazz. Ha esordito a Umbria Jazz la scorsa estate nella dimensione più accogliente ed esclusiva del club, e adesso conquista il ben più impegnativo palcoscenico dell’Arena Santa Giuliana aprendo con il suo trio (Emmet Cohen Trio) per Wynton Marsalis e l’Orchestra del Jazz at Lincoln Center, dove peraltro aveva esordito a undici anni nella serie Women in Jazz.

I commenti sono chiusi.