Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 9 agosto - Aggiornato alle 12:37

Umbria, da venerdì via a prenotazioni vaccini ai 30enni. Dal 30 maggio anche i 16enni

«Entro fine settembre la chiusura della campagna vaccinale». Ecco tutte le date delle prossime vaccinazioni per ogni fascia d’età

La preparazione di una dose (©Fabrizio Troccoli)

Da venerdì 28 maggio (e non giovedì come erroneamente indicato in precedenza ndr.) sarà possibile prenotarsi per il vaccino anche ai 30enni che in Umbria sono 70mila. Mentre dal 30 maggio potranno prenotarsi anche i cittadini da 16 a 29 anni.  L’ha annunciato l’assessore alla Sanità dell’Umbria Luca Coletto. La modalità sarà simile a quella delle altre fasce d’età: cioè attraverso il portale della Regione, con l’inserimento dei propri dati e poi l’attesa di un sms che indica data e luogo per la somministrazione del vaccino. I luoghi possono variare a seconda delle nuove disposizioni e vanno dagli hub vaccinali, fino agli studi dei medici o anche alle farmacie, qualora si dovesse chiudere l’accordo con i farmacisti, come sembra, ma comunque non prima della seconda metà di giugno.

Le date delle somministrazioni per ogni fascia d’età Se nella giornata di giovedì, il commissario nazionale Francesco Paolo Figliuolo, in visita a Perugia venerdì, ha indicato la data del 10 giugno come quella per l’apertura alla vaccinazione a tutte le fasce d’età l’Umbria ci arriva, anche con anticipo tenendo conto che già dal 30 maggio, la prenotazione è possibile per tutti, compresi coloro che hanno dai 16 ai 29 anni. Le date invece per le somministrazioni sono quella del 31 maggio per concludere i 60enni, mentre i 50enni dovrebbero essere vaccinati tra l’1 e il 15 giugno. I 40enni invece tra il 16 e il 30 giugno, mentre per i 30enni la data della prima dose sarà tra l’1 e il 15 luglio, coloro che hanno tra i 16 e i 29 anni saranno vaccinati tra il 15 e il 31 luglio. L’assessore alla Sanità Luca Coletto, dopo avere confermato insieme al commissario regionale all’Emergenza D’Angelo, di avere impiegato tutti gli strumenti possibili per accelerare ulteriormente, ha indicato come data di ultimazione della vaccinazione, per tutti, quella di fine settembre. Quanto alla seconda dose i sessantenni saranno completamente vaccinati entro la prima metà di luglio. Per i fragili di età inferiore a 60 anni, il completamento della prima dose avverrà ai primi di giugno, mentre la seconda dose a metà luglio. I cinquantenni avranno la seconda a inizio agosto. I 40enni completeranno la seconda dose a metà agosto, i 30enni invece avranno la seconda dose a inizio settembre. La fascia che va dai 16 ai 29 anni, invece, completerà la seconda dose a metà settembre.

I numeri Ad oggi l’Umbria ha ricevuto 353.815 dosi di Pfizer e ne ha somministrate 323.414, mentre ne ha ricevute 50.800 di Moderna e ne ha somministrate 42.954. Di Astrazeneca ne ha ricevute 113.500 e ne ha somministrate 114.055, mentre di Johnson & Johnson ne ha ricevute 9.900 e ne ha iniettate, in monodose, 8.428. Sarebbero in arrivo, per l’Italia, 8milioni di dosi per completare la vaccinazione prevista nel mese di maggio e altre 20 milioni di dosi per il prossimo mese di giugno. Per l’Umbria sono previsti approvvigionamenti di Pfizer per 45.630 dosi al 3 di giugno, 40.950 al 10 giugno, 44.460 al 17 giugno, 45.630 al 24 giugno, per un totale di 176.670 dosi. Quanto al vaccino Moderna, ne arrivano 5100 dosi al 31 maggio, 5 mila l’8 di giugno, altre 5 mila il 15 giugno, 5.300 il 22 giugno, 5.600 il 29 giugno, per un totale di 26.000 dosi Moderna. Per Astrazeneca ne sono attese 7mila il 7 giugno. Mentre per Johnson & Johnson ne arrivano 6.300 il 30 maggio, 4750 il 5 giugno, 2.200 il 10 giugno, 2milail 17 giugno, 1400 il 24 giugno e 435 l’1 luglio, per un totale di 21mila dosi.

I commenti sono chiusi.