domenica 29 marzo - Aggiornato alle 14:47

Tik Tok, il nuovo social dei più giovani: dieci regole per usarlo in modo sicuro e consapevole

Presentato da Digital Transformation Institute e Tech Economy 2030 è rivolto a bambini e ragazzi

Dieci consigli utili per ragazzi e genitori per fare un uso positivo e sicuro di Tik Tok, uno dei social network più amati da bambini e ragazzi. Questo il decalogo pubblicato da Digital Transformation Institute e Tech Economy 2030, con l’obiettivo di supportare un uso consapevole e soprattutto guidato del social network da parte dei ragazzi.

Non riprenderti in viso «Puoi usare TikTok in modo originale e creativo, anche senza riprenderti in viso o senza riprendere in viso i tuoi amici (specialmente, se sono minorenni, se non hai il consenso dei genitori). Prova a inventare un modo nuovo, divertente, originale e interessante di usare TikTok». Con questo invito vengono presentate le dieci regole che i piccoli utenti di Tik Tok possono discutere insieme ai loro genitori, aprendo un confronto sul modo corretto di usare un’applicazione di grande potenza comunicativa, non certo priva di rischi.

Consigli utili Il decalogo, partendo dal dare suggerimenti per la fase di registrazione per la quale occorre avere 13 anni e che va comunque concordata con i genitori, arriva a fornire qualche consiglio su come scegliere il nome utente e la password oltre che sulla necessità di conoscere i termini di servizio, spesso sconosciuti anche agli adulti. «Una volta caricati i video su TikTok, devi ricordarti che la piattaforma può farci quello che vuole, anche pubblicarli altrove, per esempio su YouTube», si legge tra i punti del decalogo che intendono mettere in guardia rispetto alla possibilità di perdere il controllo di ciò che si pubblica. Concetto rafforzato nella parte finale in cui viene riportata la regola aurea: «Non pubblicare mai nulla che possa mettere in imbarazzo te o gli altri, nemmeno in una chat privata! Una cosa condivisa resterà in rete per sempre. Rifletti bene prima di farlo».

«Molte delle regole di questo decalogo, è evidente, sono perfettamente applicabili anche ad altri social media – spiega Stefano Epifani, presidente del Digital Transformation Institute -. Tuttavia, è importante declinarle nello specifico per questo strumento. La sua diffusione tra i ragazzi più giovani fa sì che servano linguaggi specifici ed attenzioni nuove. In pratica dobbiamo imparare a insegnare come utilizzare correttamente strumenti che sono in grado di catturare l’interesse dei più giovani con una forza enorme. Per indurre comportamenti corretti non basta scrivere regole o proporre decaloghi, servono modalità nuove per farli ‘digerire’ ai ragazzi, che sono coloro i quali è fondamentale che comprendano non soltanto cosa fare o non fare, ma perché farlo o non farlo. Per questo motivo il decalogo è affiancato ad un laboratorio, che abbiamo sperimentato per la prima volta a Todi, nella suggestiva cornice del Museo Civico, e che, visti i risultati, vogliamo riproporre in altri contesti. Ma soprattutto, a breve condivideremo la metodologia, così che ognuno possa rendersi autonomo nello spiegare ai propri figli, ai propri alunni, ai propri ragazzi le caratteristiche di uno strumento che non dobbiamo demonizzare, ma conoscere bene».

Ecco il decalogo:

1. Non tenere nascosto il tuo account TikTok a mamma e papà! Potrebbero aiutarti a capirlo meglio, e così divertirti anche di più ed in sicurezza.

2. Per registrarti dovresti avere 13 anni! Non mentire sulla tua età, piuttosto parlane con mamma e papà.

3. Quando scegli il nome utente, pensa a un nome di fantasia, disabilita la geolocalizzazione e non dire dove abiti! Non rendere facile trovarti per chi non sai che intenzioni abbia.

4. Scegli una password diffi cile da scoprire e non condividerla con nessuno (se non con mamma e papà)! Far conoscere la tua password consente a chiunque di prendere la tua identità.

5. Leggi i termini di servizio! Sono diffi cili, ma se li guardi con mamma e papà sarai in grado di capire quali sono le regole di casa TikTok.

6. Una volta caricati i video su TikTok, devi ricordarti che la piattaforma può farci quello che vuole, anche pubblicarli altrove, per esempio su YouTube! In pratica, perdi il controllo di ciò che pubblichi.

7. Non riprendere il volto di amici che non abbiano 18 anni (te compreso), senza il consenso dei genitori! É vietato dalla legge, che vuole tutelare i minori.

8. Non esagerare e controlla il tempo che passi su TikTok! È facile perdere il controllo del tempo che ci passi, prova a misurarlo e a darti un limite.

9. Scegli bene le opzioni sulla privacy! Puoi decidere se gli altri possano scaricare i video, se possano contattarti e quali contenuti possano vedere. Decidi le opzioni che ti fanno sentire al sicuro.

10. Non pubblicare mai nulla che possa mettere in imbarazzo te o gli altri, nemmeno in una chat privata! Una cosa condivisa resterà in rete per sempre. Rifletti bene prima di farlo.

I commenti sono chiusi.