Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 febbraio - Aggiornato alle 08:09

Quasi altri cento nuovi positivi al Covid e Gimbe: «In Umbria contagio rallenta»

Aumenta l’incidenza, ma i nuovi casi settimanali sono in diminuzione di oltre il 20 per cento. Lieve flessione dei ricoverati

Il drive through di Perugia (©Fabrizio Troccoli)

Quasi altri 100 nuovi casi e cresce ancora il numero degli attualmente positivi, che sono 1.241.

Bollettino 4 novembre Questo emerge dal bollettino del 4 novembre sulla diffusione del Covid-19 in Umbria dove nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.371 tamponi e 8.002 test antigenici, con un tasso di positività pari allo 0,95 per cento, più del doppio di quello rilevato giovedì scorso, quando si era attestato a 0,45. Resta sotto controllo, comunque, la situazione negli ospedali dove si contano 46 ricoverati, uno in meno di mercoledì. Sette di questi sono trattati in Terapia intensiva, ma il dato non ha subito variazioni nelle ultime 24 ore.

Gimbe: «In Umbria contagio rallenta» Il report settimanale (27 ottobre-2 novembre) della Fondazione Gimbe comunque inserisce l’Umbria tra le cinque regioni che non hanno subito un incremento percentuale dei nuovi casi di Covid. In particolare, l’andamento epidemiologico in Umbria segna un peggioramento per i casi attualmente positivi per 100 mila abitanti (135), ma evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-21,2%) rispetto alla settimana precedente.

I commenti sono chiusi.