Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 9 agosto - Aggiornato alle 01:15

«Pop San Giovanni,» da giovedì la terza fase del laboratorio e la presentazione dei progetti

Il programma di incontri si svolgerà sempre all’interno del nuovo centro civico Euliste, in piazza Chiabolotti

Uno degli incontri del programma

Arriva alla terza fase il progetto Pop San Giovanni, «Partecipa ora ponte», il laboratorio permanente di progettazione partecipata relativo al bando Pinqua, grazie al quale con circa 30 milioni di euro saranno riqualificati i palazzoni abbandonati e l’area centrale del quartiere. Il programma di incontri si svolgerà sempre all’interno del nuovo centro civico Euliste, in piazza Chiabolotti.

DAI TRASPORTI AGLI SPAZI: IL QUARTIERE CHIEDE PIÙ QUALITÀ

Il programma Giovedì 7 luglio alle 20.30, nella sala polivalente saranno presentate le proposte progettuali elaborate dagli studenti del Master «Mag4P – Progettazione e gestione di politiche e processi partecipativi» (curato dal Dipartimento di Scienze politiche dell’Università) muovendo a partire dalle strategie e dalle scelte elaborate nell’ambito del laboratorio di progettazione partecipata. L’evento di chiusura si terrà invece il 13 luglio: alle 20.30 è in programma un dibattito sulle proposte progettuali presentate.

La mostra Queste ultime saranno al centro della mostra «Pop San Giovanni», che rimarrà aperta dall’8 al 13 luglio negli orari di apertura della Biblioteca-Biblionet (venerdì 8 dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 19; sabato 9 dalle 9 alle 13; lunedì 11, martedì 12 e mercoledì 13 dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 19). All’inaugurazione e all’evento di chiusura interverranno il sindaco Andrea Romizi, gli assessori Margherita Scoccia e Otello Numerini, i dirigenti e i tecnici del Comune; il 7 parteciperà anche il direttore del Dipartimento di Scienze politiche, il professor Giorgio Montanari.

Le tappe Il laboratorio, partito ad aprile, proseguito a maggio e coordinato dal professor Mariano Sartore, ha visto una ampia e attiva partecipazione di cittadini e di esponenti dell’associazionismo locale, costantemente impegnati in dibattiti, analisi, studio di casi, definizione di strategie e di azioni, in collaborazione oltre che con i partecipanti al master, con i dirigenti e i tecnici del Comune, con l’assessore Scoccia e il sindaco. «Pop San Giovanni» è stato realizzato in 3 fasi: la prima, dal 7 al 9 aprile, di relazione, analisi e confronto; la seconda, dal 3 al 7 maggio, di progettazione condivisa.

I commenti sono chiusi.