Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 11:28

Green pass obbligatorio: protesta in piazza a Terni, ma le produzioni umbre marciano

Regolari anche i trasporti su gomma e ferro. Tesei: «Manifestare è un diritto, tutti siano responsabili» Come funzionano i controlli

La protesta contro il green pass a Terni

di Maria Giulia Pensosi

Protesta in piazza a Terni contro il green pass obbligatorio, ma situazione per ora sotto controllo nelle aziende, dove al momento non si segnalano particolari criticità. Nella principale industria dell’Umbria, l’Acciaieria di Terni, le produzioni stanno marciando regolarmente. Anche a Solomeo da Cucinelli non si registrano criticità di sorta, così come all’Alcantara di Narni, ma in generale è Confindustria Umbria a confermare, nella tarda mattina, l’assenza di problematiche nelle aziende associate.

I CONTROLLI NEGLI STABILIMENTI MANINI

LA PROTESTA DELLA PIAZZA DI TERNI: VIDEO

ACCIAIERIA DI TERNI, VIDEOINTERVISTA AL CAPO DEL PERSONALE

Protesta a Terni Un centinaio le persone che si sono radunate in piazza della Repubblica a Terni mostrando uno striscione “Fronte del dissenso”. «Noi siamo non solo parte di questo popolo, ma la parte produttiva. Quella che tira avanti la baracca. Ma nel momento in cui ci chiedono di lavorare per tirare avanti la ripresa ci dicono anche ‘se non fate il green pass non entrate a lavoro’. Questa legge discrimina i lavoratori. Questo Paese sta diventato un regime tecnocratico gestito da un sistema di potere che si basa sulla vigilanza». Lo hanno detto alcuni organizzatore della manifestazione, aggiungendo: «Prepariamoci a una lunga battaglia signori, oggi è solo l’inizio – dice un uomo dal ‘palco’ allestito sulla scalinata del PalaSì. Ringrazio i portuali per quello che hanno fatto. Oggi è il primo giorno di sciopero. Il green pass è incostituzionale. Il nostro nemico è il governo Draghi. Vogliamo in tutt’Italia proteste pacifiche, la resistenza è importante ma la strada è lunga. Ci hanno terrorizzato con la paura, il popolo è un branco di pecore, hanno aperto e chiuso come volevano durante la pandemia. La storia si è sempre messa in moto con minoranze agguerrite e consapevoli. Non abbiamo niente a che fare con i facinorosi che hanno dato assalto alla Cgil ma la Cigil è un sindacato di governo».

FOTO: CONTROLLI ALLA MANINI DI BASTIA
DA CUCINELLI AI COMUNI: COME FUNZIONANO LE VERIFICHE

Non criticità Non risultano criticità Non risultano, poi, disservizi per i trasporti pubblici, che marciano regolarmente in Umbria nel primo giorno di applicazione delle nuove norme sul Green pass. Anche il Gruppo Ferrovie dello Stato non segnala criticità per la circolazione dei treni regionali, così come Busitalia conferma che non ci sono problematiche di sorta sia per i pullman che per i traghetti del Trasimeno. All’Ansa la presidente Donatella Tesei, che come tutti i dipendenti della Regione è stata sottoposta al controllo del Green pass, ha confermato all’Anas che la situazione nei luoghi di lavoro è «tranquilla». Rispetto alla manifestazione di Terni, Tesei ha affermato che «manifestare è anche un diritto, ma chiaramente siamo preoccupati sempre se si trascende, e quindi speriamo che tutti siano responsabili», per poi aggiungere: «Al di là delle situazioni e posizioni personali il vaccino si sta dimostrando veramente un’arma molto potente contro il Covid e quindi rinnovo a tutti il mio invito a vaccinarsi perché questo è lo strumento più importante che abbiamo».

I commenti sono chiusi.