martedì 20 ottobre - Aggiornato alle 22:44

Il nuovo commissario straordinario alla Ausl Umbria 2: «Avanti con l’integrazione dei servizi»

Massimo De Fino al primo giorno di lavoro a Terni ha salutato i dipendenti e fatto il punto dopo gli ultimi avvicendamenti

«Consolidare e potenziare i servizi dell’Azienda Usl Umbria 2 e portare avanti l’integrazione ospedale-territorio avviata dai miei predecessori». Questi i primi pensieri del nuovo commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2, Massimo De Fino, che il 2 gennaio ha preso servizio a Terni.

La carriera Classe 1960, nato a Sabaudia, in provincia di Latina e con esperienza professionale in Lucania, il manager sanitario ha voluto conoscere personalmente e salutare i dipendenti della sede centrale in viale Bramante. Il dottor De Fino vanta un’esperienza di primo piano sia come manager distrettuale che come direttore sanitario: dal 2015 all’Azienda Sanitaria Locale di Potenza e dall’ottobre del 2019 all’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni. «Vorrei anzitutto ringraziare la giunta regionale dell’Umbria e la presidente Donatella Tesei – ha dichiarato in una nota – per la fiducia accordatami in questa nuova sfida per consolidare e potenziare i servizi dell’Azienda Usl Umbria 2 e portare avanti l’integrazione territorio-ospedale-territorio avviata dai miei predecessori».

I commenti sono chiusi.