Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 16 giugno - Aggiornato alle 01:15

«Grazie al Lazio ci siamo vaccinati»: umbri in trasferta per l’Astrazeneca open week

«Potevamo vaccinarci anche in località vicine all’Umbria, sia a Rieti che a Viterbo, come fanno alcuni nostri amici»

Umbri di corsa nel Lazio per vaccinarsi. In tanti in questi giorni approfittano dell’iniziativa ‘Astrazeneca week’ per la vaccinazione. «Del nostro gruppo siamo in 8 – ha detto Matteo Berlenga, di Marsciano a Umbria 24 – in 4 ci siamo vaccinati oggi giovedì, gli altri lo faranno domani».

Cronaca A rendere tutto agevole è la facilità di prenotazione e la possibilità di risolvere il tutto in una veloce trasferta: «Potevamo vaccinarci anche in località vicine all’Umbria, sia a Rieti che a Viterbo, come fanno alcuni nostri amici, ma noi siamo andati a Roma Termini, anche perchè così ne abbiamo approfittato per altri aspetti di natura lavorativa». «Dobbiamo dire grazie a questa Regione – aggiunge Berlenga – tenuto conto del fatto che io sono stato tra i primi a prenotarmi nella fascia 30-39 anni, ma ancora non mi era stata assegnata una data per la vaccinazione. Abbiamo scaricato una semplice app, ricevuto un ticket elettronico, abbiamo raggiunto questo punto vaccinale con 16 postazioni di vaccinazione e una efficienza invidiabile, atteso un’ora siamo stati chiamati per il triage e c’è stata fatta la prima dose con indicazione della data del 26 agosto per la seconda». Gli amici presenti con Berlenga, in contatto telefonico con Umbria24, si dicono felici di essersi «organizzati velocemente», condividendo il viaggio. «Molti altri – aggiungono – si stanno organizzando per sfruttare questa occasione».

I commenti sono chiusi.