Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 14 giugno - Aggiornato alle 22:12

Foligno si muove per organizzare tre mesi di eventi gratuiti nella corte di Palazzo Trinci

Avviso pubblico per raccogliere proposte artistiche e culturali: cosa paga il Comune e cosa resta a carico delle associazioni

Foligno si muove per organizzare tre mesi di eventi gratuiti nella corte di Palazzo Trinci. Il Comune ha, infatti, pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le proposte di associazioni e realtà culturali interessate a tornare sul palco tra il 21 giugno e il 21 settembre.

Tre mesi di eventi a Foligno L’ente mette a disposizione lo spazio, con relativi costi di apertura e di gestione a proprio carico, ma anche la  dotazione di base composta da quinte di scena; palco (esclusa la movimentazione e il montaggio eventualmente necessario per specifici allestimenti); sedute per il pubblico; service audio e luce di base; attività di igienizzazione delle sedute prima e dopo lo svolgimento di ciascuno spettacolo; e altro. A carico delle associazioni o delle realtà culturali che si faranno avanti resta la completa organizzazione e gestione dell’evento o della rassegna; stipula di idonea polizza assicurativa per la copertura di eventuali danni a cose e/o persone riconducibili agli eventi e alle attività che saranno realizzate negli spazi dell’amministrazione comunale.

LA REAZIONE DEGLI ADDETTI AI LAVORI

Come farsi avanti Estate al Trinci, così è stata ribattezzata la stagione di appuntamenti work in progress, dovrà prevedere eventi con accesso gratuito da parte del pubblico; senza alcun ulteriore onere economico a carico del Comune ed in particolare con esclusione di compensi o rimborsi, di qualunque genere. I soggetti interessati devono presentare esclusivamente i progetti accedendo al portale: https://foligno.mycity.it/agenda-smart entro il 31maggio 2021.

«Aiutare artisti e commercianti» In una nota l’ente spiega che l’obiettivo è quello di sostenere il mondo dell’arte, dello spettacolo e della cultura, permettendo a cittadini, visitatori e turisti di riappropriarsi degli spazi urbani. Al tempo stesso – spiega il Comune di Foligno – la realizzazione dell’iniziativa nel centro storico della città sarà un’importante e concreta azione per supportare e rilanciare le tante attività commerciali presenti: la corte di Palazzo Trinci rappresenta per le sue caratteristiche, in particolare per essere un spazio completamente aperto, ma circoscritto con ingressi facilmente controllabili, il luogo maggiormente idoneo per consentire la concreta realizzazione di eventi culturali, in sicurezza.

Sindaco Il sindaco Stefno Zuccarini, poi, ha spiegato che «in attesa che vengano definiti i criteri nazionali per le cosiddette ‘riaperture estive’ iniziamo a concretizzare i progetti che abbiamo comunque continuato ad elaborare, per consentire una ripartenza in sicurezza del nostro centro storico e delle attività. Proprio in quest’ambito, vogliamo assicurare a Foligno, un ricco calendario di iniziative gratuite, rivolte a tutte le età e ad ogni espressione artistico culturale»

I commenti sono chiusi.