Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 5 agosto - Aggiornato alle 22:46

Festa della Repubblica anche nella riserva Unesco del Monte Peglia: «Oggi come allora sfide decisive»

Il presidente Paola richiama all’unità anche per attuare gli Accordi di Parigi e fermare dannosi particolarismi

L'avvocato Francesco Paola

Anche la riserva della biosfera Unesco del Monte Peglia partecipa al 75° anniversario della Festa della Repubblica e ricorda gli uomini e le donne che votando si seppero fare artefici del proprio destino.

«Oggi come allora sfide decisive» In una nota il presidente della riserva, l’avvocato Francesco Paola, ricorda che «oggi come allora siamo dinanzi a scelte decisive: è illusorio raccogliere le sfide globali sulla salute e sui complessivi effetti che i mutamenti climatici hanno determinato e gradualmente effetti sulla vita di tutti senza un forte e rinnovato senso repubblicano e dell’Unità d’Italia e non vi può essere giorno migliore oggi due giugno 2021 per ricordarlo». In particolare, Paola evidenzia che la riserva Unesco dell’Umbria «è nella considerazione internazionale un modello esemplare ai fini dell’attuazione dell’Accordo di Parigi ed essere all’altezza della stima e reputazione che abbiamo creato è la nostra priorità» insieme a «progetti che aiutino i collegamenti tra le popolazioni, i bisogni con la comunanza e la sensibilità ambientale, che è anche vigilanza delle comunità e innalzamento del tasso di consapevolezza, partecipazione e, appunto, Unità» dice Paola, secondo cui proprio per questo «oggi più che mai occorre contrastare le strategie di decostruzione e, così come ha ricordato il presidente Sergio Mattarella, i particolarismi che hanno provocato tanti danni nel passato e anche in questi luoghi allo sviluppo, specialmente ai giovani e alle imprese».

I commenti sono chiusi.