Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 8 agosto - Aggiornato alle 04:27

Estate a Narni, dalla riqualificazione dei parchi al cinema all’aperto

Corsa all’Anello protagonista della seconda tappa de ‘Le donne i cavalier l’armi e gli amori’

 

Narni (foto Rosati)

Avviati i lavori di riqualificazione del parco Donatelli-Parco dei Pini allo scalo, il progetto di intervento prevede opere strutturali e rifacimento dei giochi per i bambini. Il primo step avviato insieme al Servizio Idrico integrato riguarda il rifacimento delle tubature della rete idrica nella zona parco-via della Libertà.

Narni Lavori anche ai giardini di San Bernardo al centro storico per un investimento complessivo di 100mila euro. Per quanto riguarda il Parco Donatelli, invece, il progetto prevede la trasformazione della vecchia fontana in gioco per arrampicata rivestito di gomma colorata e calotte sferiche per la presa, l’eliminazione del muretto che delimita la fontana e il rinnovo di tutti i tappetini anti trauma. Saranno poi installati tappetini di ghiaia sciolta anti trauma bordata di legno nei terreni permeabili sotto i giochi e verrà montata un’altalena a cesto. Nel progetto figura anche la sostituzione dei seggiolini delle altalene esistenti, l’introduzione di altri giochi di più piccole dimensioni ed una mappa tattile del parco giochi. I lavori a San Bernardo consistono invece nella sistemazione della parte sterrata, nella riqualificazione della rotonda, dei tappetini anti trauma, dei giochi e di altre strutture interne. Nel frattempo il Comune ha già posizionato all’esterno del parco una nuova rastrelliera per il parcheggio delle biciclette.

Torna il cinema all’aperto «Abbiamo ripreso questa tradizione estiva che da un lato recupera il piacere del cinema all’aria aperta e dall’altro è propedeutica all’edizione 2020 de Le Vie del Cinema che abbiamo pienamente confermato». Così l’assessore alla cultura del Comune di Narni, Lorenzo Lucarelli, in occasione della riapertura del cinema all’aperto a Narni scalo. Il grande schermo è stato allestito all’Arena delle Rose nell’omonima via dove fino al 23 agosto verranno proiettati i film di più stringente attualità. «L’esperienza dell’emergenza covid ci ha offerto l’occasione di ripensare anche le forme di svago e divertimento, recuperando spazi e iniziative che pensiamo possano essere molto gradite ai cittadini» conclude Lucarelli.

Covid-19 E a proprosito di Coronavirus, il periodo del lockdown ha ispirato un progetto che vuole promuovere e tenere alta l’attenzione sulla cultura e sull’identità italiane che non conoscono crisi e quarantene spiega il giornalista ternano Marco Petrelli, responsabile di conoscerelastoria.it: la Corsa all’Anello sarà protagonista, venerdì 10 luglio, della seconda tappa de ‘Le donne i cavalier l’armi e gli amori’, video-rubrica che lo stesso portale dedica ai tornei medievali italiani, molti dei quali rinviati a causa del Covid-19. La giostra storica narnese è stata scelta, come eccellenza, insieme a quelle di Arezzo e Pistoia, con grande soddisfazione dell’Associazione Corsa all’Anello. Edizione digitale della rivista omonima del Gruppo Sprea, conoscerelastoria.it ha già raccontato, con la formula della video-rubrica, la Seconda Guerra Mondiale, il teatro medio-orientale, la storia della psicologia e il legame fra il vino e il passato italiano. Non poteva dunque mancare un approfondimento legato a tradizioni, locali, di eco nazionale. “La provincia italiana è una tappa fondamentale del turismo e della civiltà. Nel raggio di 300 chilometri, ad esempio, contiamo non solo tre importanti eventi storico-culturali, ma anche i luoghi di nascita di Petrarca, dell’imperatore Cocceio Nerva, di Papa Clemente IX personaggi che vanno ben oltre la Storia perché  filamenti del dna culturale dell’Umanità” conclude il giornalista.

I commenti sono chiusi.