lunedì 25 maggio - Aggiornato alle 01:47

Emergenza Coronavirus, a Guardea mascherine per tutti e scatta concorso per le scuole

Competizione tra disegni e poesie di speranza ma anche video tutorial sull’uso corretto dei dispositivi di protezione

Sono destinate una a ciascun residente di Guardea le mascherine che da martedì pomeriggio inizia a distribuire la protezione civile, secondo le disposizioni dell’amministrazione comunale. A darne notizia è il sindaco, Giampiero Lattanzi.

Guardea «Entro la metà di questa settimana – fa sapere il primo cittadino – contiamo di servire tutta la popolazione”. La consegna delle mascherine è iniziata da Via Vittorio Emanuele, tenendo conto delle urgenze e delle necessità più stringenti che verranno trattate in via prioritaria. «Le mascherine che diamo in dotazione a ciascun residente – informa il sindaco – possono essere sanificate con il ferro da stiro ad una temperatura di 100 gradi e quindi riutilizzate». Il Comune ha anche lanciato un’iniziativa per gli studenti. Si tratta di un concorso on line riservato a tutte le scuole del territorio. I bambini dell’infanzia potranno realizzare un disegno dal tema ‘L’estate che vorrei’, riservata agli studenti della scuola primaria fino alla classe terza invece, la possibilità di creare una poesia in rima dal titolo ‘Io vorrei cambiare’. Coloro che frequentano la quarta e quinta, nonché gli studenti di scuola media, invece sono chiamati a riassumere in formato power point il tutorial video sul corretto uso della mascherina che l’amministrazione ha inviato a tutti gli studenti insieme al dispositivo di protezione. «In questo modo, insieme all’assessore alla scuola, Stefania Turreni – spiega il sindaco Lattanzi – coinvolgiamo i ragazzi e le ragazze del territorio in un’iniziativa che serva a tenerli attivi oltre le ore di lezione on line e a dare loro modo di interpretare questo momento particolare che tutti stiamo vivendo».

 

I commenti sono chiusi.