Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 28 maggio - Aggiornato alle 18:49

È influenza o Covid? Un tampone per stabilirlo, trattative a Perugia

Fondamentale in vista della stagione invernale. Presto anche il sequenziamento del Dna a basso costo per prevenire gravi malattie

di Maurizio Troccoli

Trattative in corso per portare a Perugia il test che identifica la presenza del Sar-Cov2, unitamente a quella di un altro agente patogeno, il virus dell’influenza. Potrebbe sbarcare in Umbria, a breve, il nuovo tampone, che oggi è nelle disponibilità del Polo d’Innovazione di genomica genetica e biologia. Si tratta di un lavoro portato avanti nel campo della ricerca scientifica istituzionale e ora declinato per un utilizzo rivolto alla cittadinanza. E’ in grado di discriminare l’influenza A e B dal covid 19, di fondamentale importanza in questo momento, tenuto conto dell’approssimarsi della stagione invernale, in concomitanza con il calare dell’incidenza del covid.

Il centro Ggb Il primo protocollo è stato siglato a Siena. Qui, i cittadini possono utilizzarlo rivolgendosi al centro prelievi di via Cesare Battisti, dove è possibile effettuare anche il molecolare classico, il sierologico e l’antigenico. Ad annunciare la novità, attiva dalla prossima settimana in Toscana, è l’amministratore delegato dell’azienda Ggb, Greta Immobile Molaro che, contattata da Umbria24, ha confermato la trattativa in corso con un poliambulatorio perugino, senza anticipare ulteriori dettagli. Il Polo d’innovazione di Genomica è nato dieci anni fa, proprio a Perugia, dove ha stabilito la prima sede per poi espandersi. Oggi conta una ramificazione a Terni che fa ricerca e sviluppo di zanzare geneticamente modificate per il controllo della malaria (uno studio finanziato, tra gli altri, dalla Fondazione Bill e Linda Gates.) Il laboratorio di Siena, invece, si occupa di genomica e bioinformatica, all’interno dell’incubatore ’Toscana Life Sciences’. Questa realtà opera in collaborazione con Vismederi, Exosomics e Gsk, concentrando la ricerca sulla medicina personalizzata e genomica applicata. E’ in questo ambito che si sta portando a termine un importante lavoro che permette di sequenziare il Dna a bassissimo costo, garantendo la qualità del sequenziamento. Tradotto: quella che è una pratica molto complessa e costosa, grazie alle innovazioni introdotte, si trasforma in uno strumento di conoscenza di facile impiego che consente a chiunque di apprendere le proprie fragilità, compresa una eventuale propensione ad alcune patologie importanti, favorendo un tempestivo intervento preventivo.

I commenti sono chiusi.