Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 18 ottobre - Aggiornato alle 01:09

Draghi a Città della Pieve per Pasqua: giro in centro con le nipoti, poi messa in Duomo

Il presidente del Consiglio ha partecipato alla celebrazione con la moglie. Bassetti lo cita durante l’omelia

Draghi a Città della Pieve per Pasqua

Pasqua a Città della Pieve per Mario Draghi che il giorno di Pasqua è stato avvistato nel centro storico del borgo umbro, dove da tempo possiede un casolare. Il presidente del Consiglio è arrivato in Umbria già venerdì scorso, ma soltanto domenica è spuntato tra le vie del paese, dove trascorre da oltre dieci anni tutte le festività con le famiglie.

Draghi a Città della Pieve Diverse le immagini del presidente del consiglio che passeggia con le nipotine prima di raggiungere il Duomo dove alle 18 il cardinale e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, Gualtiero Bassetti, ha officiato la messa di Pasqua.

Messa di Pasqua in Duomo Secondo quanto riporta l’Ansa al cronista che, intercettandolo prima dell’ingresso in cattedrale, gli ha domandato se sarà una Pasqua di rinascita, Draghi avrebbe solo risposto: «Speriamo». Il presidente del consiglio è poi entrato in Duomo con la moglie Serenella e le due nipotine, tutti si sono seduti negli ultimi banchi.

Il saluto del cardinale Il cardinale pur non essendo informato della presenza di Draghi in chiesa, durante l’omelia ha detto: «Voglio mandare un indirizzo di saluto e assicurare le nostre preghiere al presidente del Consiglio, che è un nostro concittadino. In questo momento chi ha qualche responsabilità, e ne sa qualcosa anche il sottoscritto, ha bisogno di tante preghiere».

I commenti sono chiusi.