Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 30 giugno - Aggiornato alle 21:15

Diritti umani e mutamenti climatici: il Monte Peglia ‘incontra’ le Nazioni Unite

Confronto su indipendenza e qualità della Riserva Unesco, oltre alla promozione di progetti per includere territori come il lago di Corbara

L’avvocato Francesco Paola, presidente della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia, ha incontrato la dottoressa Flavia Pansieri già Vice Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite sui temi delle correlazioni tra mutamenti climatici e Diritti umani, alle cui analisi e strategie la Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia si propone di fornire il proprio contributo.

Il confronto Tra i temi del confronto – riferisce una nota – quelli dell’indipendenza e qualità della governance della Riserva Mab Unesco, della promozione di progetti di valorizzazione dei sistemi di qualità, della inclusione di altri territori nel prestigioso riconoscimento internazionale e tra esse le aree del Lago di Corbara dove Flavia Pansieri vive. «Sono molto contenta del confronto – dichiara Flavia Pansieri – parteciperò alla passeggiata del 20 novembre al Parco dei Settefrati in occasione del 50mo delle Riserve Mab Unesco».

I commenti sono chiusi.