Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 28 settembre - Aggiornato alle 01:46

Detenuti al lavoro sotto vigilanza armata per monumento ai caduti di polizia penitenziaria

L’opera troverà posto nel cimitero di Terni, l’intervento durerà tre giorni e le spese sono a carico del ministero di Giustizia

C’è l’ok degli uffici competenti del Comune di Terni alla realizzazione di un monumento della Polizia Penitenziaria presso il cimitero urbano come richiesto dal comandante del Reparto, Fabio Gallo, della Casa circondariale di Sabbione. L’opera in questione, che andrà a sostituire la lapide attualmente presente nello stesso camposanto, che diventerà a sua volta parte integrante di questo nuovo manufatto, sarà collocata nella piazzola individuata nella zona dei ‘Monumenti ai caduti’ lungo il viale principale del sito. Del lavoro, la cui durata è stimata in tre giorni, si occuperanno i detenuti del carcere ternano ed è totalmente a carico del ministero della Giustizia. L’unica condizione vincolante per il rilascio dell’autorizzazione, è quella della vigilanza armata per i detenuti da parte delle guardie della Polizia Penitenziaria per tutta la durata dei lavori.

I commenti sono chiusi.