Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 10:44

Dalla Regione 300 euro a figlio per le rette sportive: «Favoriamo aggregazione dopo periodo duro»

Bando in arrivo a giorni e rivolto a famiglie con Isee inferiore a 15 mila euro. Pronti 2 milioni di euro

Foto di @laviperchik su Unsplash

Dalla Regione 2 milioni di euro per sostenere le famiglie a pagare le rette sportive dei figli. La giunta ha approvato la misura destinata ai nuclei con un Isee pari o inferiore a 15 mila euro nel tentativo di supportare le opportunità di aggregazione e socializzazione dei più piccoli con un contributo di circa 300 euro a figlio.

Dalla Regione 300 euro a figlio per pagare le rette sportive Il bando sarà pubblicato a giorni nella sezione Amministrazione trasparente della Regione Umbria, ma i criteri sono già stati definitivi. In particolare, il contributo a fondo perduto, a sostegno totale o parziale della spesa collegata alla rette sportive, è destinato all’attività dei minorenni nati nel periodo compreso tra il 2015 e il 2004 che praticano attività sportiva dal settembre 2021 al giugno 2022 in associazioni sportive iscritte al Coni e al Cip. La liquidazione del beneficio avverrà dietro presentazione della documentazione delle spese sostenute, che potrà essere presentata a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione della graduatoria degli aventi diritto e fino al 31 luglio 2022, in unica soluzione e fino a concorrenza del contributo concesso.

I commenti sono chiusi.