Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 15:59

Covid, Rt a 0,74: Umbria da lunedì in zona gialla. Calano ancora ricoveri e terapie intensive

Nelle ultime 24 ore 141 nuovi casi e 3 decessi. Solo Gubbio ancora con numeri da zona rossa: tutti i dati Cosa cambia da lunedì

©Fabrizio Troccoli

di Iv. Por.

Il contagio da coronavirus in Umbria scende più velocemente che nel resto d’Italia. Anche questa settimana, secondo i dati del Nucleo epidemiologico regionale, l’indice di riproduzione Rt è molto sotto quota 1, esattamente a 0,74 contro 0,88 di quello nazionale (come sempre il calcolo regionale differisce da quello che domani verrà diffuso dall’Iss perché quest’ultimo usa dati più vecchi per avere un dato più stabile). Vuol dire che l’Umbria è ampiamente da zona gialla, che scatterà da lunedì 26, e la curva prosegue il suo calo. Ora quasi ovunque nella regione il tasso settimanale di nuovi casi è sotto quota 200 ogni 100 mila abitanti. Tra i comuni sopra i 5 mila abitanti, fanno eccezione solo Gubbio (che è a 253) e Umbertide (204).

UMBRIA IN ZONA GIALLA: ECCO COSA CAMBIA

Contagio in discesa Gli analisti del Nucleo epidemiologico hanno sottolineato come al momento l’incidenza media regionale si attesti a 80 ogni 100 mila abitanti (86 la provincia di Perugia e 62 quella di Terni) mentre a livello di comprensori anche l’Alto Chiascio è sceso sotto 200 (è a 182) nonostante i numeri di Gubbio. Tra tutte le fasce di età l’andamento in discesa, molto marcata tra gli ultra 80enni che potrebbe indicare un effetto vaccinazione. Ricoveri ordinari e in terapia intensiva scendono, ormai sotto la soglia critica. Per i decessi, al di là delle oscillazioni, la curva è in fase stazionaria.

I numeri di oggi I dati delle ultime sostanzialmente confermano l’andamento. I nuovi casi registrati sono 141 su 2.766 tamponi molecolari, per un tasso di positività del 5,1%. I guariti, di contro, sono stati 153 e tre i decessi (cittadini residenti a Todi, Bastia e fuori regione). Ulteriore calo dei ricoverati, che sono 228 (-14 rispetto a ieri), e delle terapie intensive: 34 (-2).

Mappa del contagio I 3.137 (-15) attualmente positivi suddivisi per residenza (tra parentesi la variazione rispetto a ieri): Fuori Regione 578 (+6), Perugia 392 (+9), Terni 341 (-11), Gubbio 241 (-2), Foligno 169 (+1), Città di Castello 145 (+7), Spoleto 138 (-4), Assisi 88 (-4), Umbertide 71, Narni 67 (+2), Corciano 61 (+11), Marsciano 55, San Giustino 49 (+4), Todi 46 (-5), Cannara 39 (-1), Trevi 38, Bastia Umbra 37, Orvieto 35, Norcia 34, Gualdo Tadino 29 (+2), Torgiano 28, Amelia 28 (+1), Magione 23 (-10), Preci 22, Bettona 20 (+2), Deruta 19 (-1), Gualdo Cattaneo 17, San Gemini 16 (-1), Castel Ritaldi 15, Panicale 14, Fossato di Vico 14 (-1), Spello 12 (-4), Montecastrilli 12 (-1), Castiglione del Lago 12 (-2), Città della Pieve 11 (-4), Citerna 11, Arrone 11 (+2), Tuoro sul Trasimeno 10, Montefalco 9 (-1), Massa Martana 9 (-2), Scheggino 8, Passignano sul Trasimeno 8, Guardea 8, Collazzone 8 (+1), Sellano 7, Porano 7, Montone 7, Nocera Umbra 6, Giove 6 (+1), Bevagna 6, Baschi 6 (+1), Acquasparta 6, Scheggia e Pascelupo 5, San Venanzo 5 (-2), Montecchio 5, Giano dell’Umbria 5, Campello sul Clitunno 5 (+1), Stroncone 4 (-1), Piegaro 4, Montefranco 4 (-1), Monte Santa Maria Tiberina 4, Castel Viscardo 4, Castel Giorgio 4, Calvi dell’Umbria 4, Pietralunga 3, Ferentillo 3, Fabro 3, Cascia 3 (-4), Avigliano Umbro 3, Penna in Teverina 2, Parrano 2, Monteleone d’Orvieto 2, Monte Castello di Vibio 2, Lugnano in Teverina 2, Lisciano Niccone 2, Ficulle 2, Allerona 2, Valtopina 1, Sigillo 1 (-1), Fratta Todina 1 (-2), Cerreto di Spoleto 1, Vallo di Nera 0 (-1), Valfabbrica 0, Sant’Anatolia di Narco 0, Polino 0, Poggiodomo 0, Paciano 0, Otricoli 0, Monteleone di Spoleto 0, Montegabbione 0, Costacciaro 0, Attigliano 0, Alviano 0.

Situazione comune per comune:

I commenti sono chiusi.