Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 1 marzo - Aggiornato alle 05:03

Covid, quattro morti e ‘saldo zero’ tra nuovi casi e guariti. Stabili anche i ricoverati

Virus continua a espandersi per i contagi del periodo natalizio. La situazione comune per comune

©Fabrizio Troccoli

Un giorno a “saldo zero” quello fotografato dall’ultimo bollettino della Regione sull’emergenza Coronavirus in Umbria, non fosse per i quattro morti (due di Terni, uno di Città di Castello e uno di Castiglione del Lago) che portano il totale a 682. Saldo zero per gli attualmente positivi e anche per i ricoverati.

UMBRIA DA DOMENICA IN ARANCIONE

Contagi di Natale I positivi non crescono non perché non ci siano nuovi casi. Ce ne sono 232 su 3.048 tamponi analizzati, per un tasso di positività del 7,6% (in linea coi giorni scorsi). Dunque il virus continua a infettare con un ritmo per ora “lineare” e non “esponenziale” che per distanza temporale delle diagnosi è quello dei giorni intorno al Natale. Ma nelle ultime 24 ore si registrano anche 228 guariti che, sommati ai quattro decessi, fa proprio 232.

INTERATTIVO: I VACCINI IN UMBRIA

Saldo zero E anche negli ospedali la somma tra dimissioni o decessi e ricoveri porta a zero: sono 328 come ieri gli ospedalizzati totali. Scende di uno, invece, il conto dei pazienti in terapia intensiva, che sono attualmente 50.

Contagi in Rsa A proposito dei focolai in alcune Rsa dell’Alto Tevere, intanto, Cgil, Cisl e Uil chiedono che si apra un confronto con le istituzioni. «La pandemia – scrivono – ha fatto emergere con drammatica chiarezza le problematiche strutturali che riguardano i servizi socio sanitari ed assistenziali per i soggetti deboli e fragili della società. E ha determinato l’urgenza di intervenire nelle criticità dei servizi e delle tutele riguardanti le fragilità, che finora si erano basati prevalentemente sul ruolo primario delle famiglie, disattendendo la necessaria innovazione e il dimensionamento del welfare che sostanzialmente non è stato mai riformato in funzione delle mutate necessità dovute ai cambiamenti demografici e ai nuovi bisogni intervenuti con i profondi mutamenti della società regionale e nazionale. E’ necessario superare l’idea che la prevenzione, la tutela, la salvaguardia della salute dei cittadini, la cura e il sostegno ad una vecchiaia dignitosa siano costi per la società e non invece risorse per avviare un reale percorso verso quello sviluppo sostenibile che da più parti viene evocato».

Dove sono i positivi I 4.489 attualmente positivi sono così ripartiti per residenza: Perugia 833 (+61), Fuori Regione 514 (+4), Terni 392 (-72), Città di Castello 290 (-5), Foligno 222 (+7), Magione 211 (+10), Corciano 182, Gubbio 156 (-2), Gualdo Tadino 137 (-7), Assisi 137 (-1), Spoleto 135 (+3), Amelia 84 (+14), Castiglione del Lago 74 (-5), Marsciano 72 (+1), Bastia Umbra 63, Umbertide 48 (-1), Nocera Umbra 44, Narni 43 (-1), Trevi 42, Tuoro sul Trasimeno 41 (-1), Orvieto 39 (-2), Todi 38, Città della Pieve 33, Bevagna 33 (-1), Stroncone 30 (-2), Deruta 30 (+1), Attigliano 30, Passignano sul Trasimeno 28 (+1), San Giustino 27, Montecastrilli 27 (-1), Spello 24 (+1), Cannara 23 (+1), Gualdo Cattaneo 22, Avigliano Umbro 22 (+2), Collazzone 20, Torgiano 19 (+1), Bettona 19, Piegaro 17, Norcia 17 (+3), Montefalco 17 (+1), Valfabbrica 16, Allerona 16 (+1), Fossato di Vico 15 (-2), Calvi dell’Umbria 15, San Gemini 13 (-1), Castel Ritaldi 13 (-2), Panicale 12, Monte Castello di Vibio 12, Citerna 11, Sellano 9, Monte Santa Maria Tiberina 7, Acquasparta 7 (-3), Otricoli 6 (+1), Giove 6, Cerreto di Spoleto 6, Castel Viscardo 6 (-1), Castel Giorgio 6, Baschi 6 (-1), Valtopina 5, Scheggino 5 (+1), Pietralunga 5, Paciano 5 (+1), Giano dell’Umbria 5, Fabro 5 (-1), Arrone 5 (-1), Vallo di Nera 4 (+2), Scheggia e Pascelupo 4, Penna in Teverina 3 (+1), Massa Martana 3, Cascia 3 (-2), San Venanzo 2, Porano 2 (-3), Monteleone di Spoleto 2, Montegabbione 2 (+1), Fratta Todina 2, Costacciaro 2 (-1), Sigillo 1, Sant’Anatolia di Narco 1, Preci 1, Monteleone d’Orvieto 1, Montecchio 1, Lugnano in Teverina 1 (+1), Ferentillo 1, Campello sul Clitunno 1, Polino 0, Poggiodomo 0, Parrano 0, Montone 0, Montefranco 0 (-1), Lisciano Niccone 0, Guardea 0, Ficulle 0, Alviano 0.

Situazione comune per comune:

I commenti sono chiusi.