Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 febbraio - Aggiornato alle 06:39

Covid, in Umbria altri 370 casi e ricoveri stabili. Scuole, aumentano le classi in isolamento

Gli attualmente positivi sono 3.426, 60 le persone nei reparti. Stabile il numero di alunni positivi. Terza dose somministrata a oltre 200 mila umbri

La Microbiologia di Perugia (©Fabrizio Troccoli)

di Dan.Bo.

Sono altri 372 i casi di positività registrati in Umbria nelle ultime 24 ore, un numero sostanzialmente identico a quello del giorno precedente (368), che porta il livello di attualmente positivi a quota 3.426 (+272). Secondo quanto emerge dal bollettino della Regione, i contagi sono stati trovati analizzando 10.123 test rapidi antigenici e 3.249 tamponi molecolari, per un tasso di positività sul totale che si attesta al 2,78 per cento. Invariato invece il numero dei decessi (1.498 dall’inizio dell’emergenza) e anche quello dei ricoveri: 60 le persone nei reparti (una in più rispetto al giorno prima), delle quali sempre otto in terapia intensiva. Cento i guariti e 3.366 le persone in isolamento contumaciale.

GRAFICI: IL CONTAGIO NELLE SCUOLE UMBRE

Le scuole Aggiornati anche i dati relativi alla scuola: venerdì il numero di alunni contagiati era pari a 137, cinque in più rispetto al rilevamento del 14 dicembre. In 91 casi si tratta di bambini che frequentano asili ed elementari, mentre 37 riguardano le scuole medie. In aumento le classi in isolamento (da 60 a 66), con una netta prevalenza anche in questo caso di asili (25), elementari (27) e medie (11). In particolare, 11 classi si trovano nel distretto di Narni-Amelia, uno dei più colpiti in questa fase e dove la sindaca Laura Pernazza ha imposto nei giorni scorsi l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. In crescita anche i cluster: da 24 a 35, 19 dei quali alle elementari. In lieve aumento il numero dei casi fra i membri del personale (da 11 a 15) così come quello dei contatti stretti in isolamento (da 1.067 a 1.198).

Vaccini Un miglioramento è atteso grazie all’avvio della campagna vaccinale per quanto riguarda la fascia d’età fra i cinque e gli undici anni, partita da poche ore e che riguarda complessivamente circa 51 mila bambini. Al momento le prenotazioni sono quasi quattromila, con 351 somministrazioni effettuate nella giornata di venerdì. Picco nello stesso giorno anche per le terze dosi: 7.505, per un totale fino a ora di 205.629 persone coperte (pari al 24 per cento della popolazione vaccinabile). A crescere sono anche le prime dosi: 645 quelle somministrate venerdì, per una copertura che ha raggiunto l’81,5 per cento.

Nel corso del pomeriggio il servizio completo

I commenti sono chiusi.