Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 27 gennaio - Aggiornato alle 14:49

Covid-19, lieve aumento dei ricoverati e del tasso di positività. Vaccino, quasi 200 mila dosi in freezer

Restano sotto soglia le occupazioni dei posti letti in area medica e Terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore fatte 673 prime dosi

©Fabrizio Troccoli

Lieve aumento dei ricoverati, ma scendono ancora gli attualmente positivi. Sale a 54, tre in più di ieri, il numero delle persone che hanno contratto il virus e ora sono trattate in ospedale, di queste cinque, il dato è stabile, sono seguite da medici e infermieri dei reparti di Terapia intensiva.

Lieve aumento ricoverati e tasso di positività Il tasso di occupazione dei reparti resta in entrambi i casi sotto soglia, attestandosi, in base all’ultima rilevazione resa disponibile di Agenas datata 7 ottobre, al 6 per cento per la Terapia intensiva e al 7 per cento per l’area medica. In Umbria, comunque, continuano a scendere le persone tuttora alle prese con il virus, che sono 715, vale a dire 18 in meno di ieri. Nelle ultime 24 ore, infatti, si sono contati 28 nuovi positivi al Covid-19 e 46 guariti, coi primi che sono emersi all’esito di 1.782 tamponi e 3.894 test antigienici. La positività, dunque, sfiora l’1,6 per cento sui soli tamponi, in lieve aumento rispetto a venerdì scorso, quando girava intorno a 1,2. Considerando anche i test, invece, il tasso di positività scende a 0,49, anche in questo caso in leggera crescita su quello di sette giorni fa, che era 0,39. Sul fronte vaccinale nelle disponibilità della Regione si contano oltre 191 mila vaccini a fronte di 24 mila prenotazioni. Nelle ultime 24 ore sono stati vaccinate 2.691 persone di cui 673 con la prima dose. Secondo la dashboard regionale, poi, l’84 per cento dei residenti ha iniziato il ciclo di somministrazione del farmaco, mentre a completarlo è il 78,4 per cento.

I commenti sono chiusi.