Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 27 gennaio - Aggiornato alle 16:27

Covid-19, ancora un picco di nuovi contagi: quasi 700 in 24 ore

Incidenza di casi in Umbria sale a 306. A Perugia attualmente positivi aumentati del 93 per cento in sei giorni

di Chiara Fabrizi

Ancora un picco di nuovi contagi. Sì, perché nelle ultime 24 ore in Umbria sono stati contati altri 677 nuovi casi di Covid-19, con un incremento del 36 per cento sul giorno precedente, quando si era sfiorata quota 500 nuovi casi. La corsa del virus, con le conferme arrivate dal sequenziamento, viene imputata da tutti gli esperti alla presenza di Omicron in Umbria: i venti casi accertati martedì sera sono emersi all’esito di 66 tamponi, con una percentuale che gira appena sopra al 30 per cento.

PERUGIA, 750 AUTO IN FILA PER I TAMPONI
TERNI, ATTESA DI 4 ORE AL DRIVE THROUGH

Nuovo picco di contagi in 24 ore Nel bollettino del 22 dicembre si registra anche un lieve incremento dei pazienti ricoverati in condizioni non gravi, che salgono complessivamente a 67, due in più di martedì, di questi otto sono trattati in Terapia intensiva, uno in meno di ieri. Nella mattinata di mercoledì la presidente Donatella Tesei e l’assessore Luca Coletto hanno ribadito che negli ospedali la situazione resta sotto controllo, ma si sta procedendo in queste ore ad aumentare la disponibilità di posti letto di area medica e di semi intensiva. I 677 nuovi casi sono emersi all’esito di 12.497 test antigienici e 4.471 tamponi molecolari, consegnando un tasso di positività del 3,98, in marcata crescita su quello di mercoledì scorso, che girava a 2,2.  In questo quadro, malgrado i 236 guariti nelle ultime 24 ore, si assiste a un altro balzo in avanti degli attualmente positivi, che sono 4.571. In base a quanto risulta da fonti regionale oggi l’incidenza di casi di Covid-19 ogni 100 mila abitanti si attesta a 306.

ORDINANZA TESEI PER NATALE

Contagio vola a Perugia Secondo la dashboard regionale, invece, vola il contagio a Perugia, dove si è passati dai 404 positivi del 17 dicembre ai 780 odierni (+93 per cento), mentre cresce ma più lentamente il contagio a Terni, che nello stesso periodo passa da 385 a 555 (+44,2 per cento). Stabile, invece, la situazione a Foligno che negli ultimi sei giorni vede anche una lieve diminuzione degli attualmente positivi, scivolati da 373 a 368 (-1,3 per cento), mentre aumenta ma non corre il contagio a Città di Castello da 117 a 164 attualmente positivi (+40 per cento), mentre maggiori cautele servono a Spoleto dove il 17 dicembre si contavano 273 e oggi 311 (+13,9 per cento). Casi in leggero aumento, ma non da allerta ad Assisi, cresciuta da 156 casi ai 176 (12,8 per cento) nel periodo di riferimento, ed analoga la situazione ad Amelia con 143 attualmente positivi rilevati sei giorni fa contro i 163 odierni (+14 per cento).

@chilodice

 

I commenti sono chiusi.