Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 17 maggio - Aggiornato alle 18:37

Caregiver vaccinati nelle farmacie: c’è l’accordo con la Regione

Prenotazioni al via dal 20 aprile, somministrazioni a maggio. Superate le 200 mila inoculazioni, in arrivo 2.400 dosi AstraZeneca a Perugia e Foligno

©Fabrizio Troccoli

di Maurizio Troccoli e Chiara Fabrizi

Via alle prenotazioni già dal prossimo 20 aprile per iniziare le vaccinazioni in farmacia a partire dal primo maggio. C’è un primo accordo tra Regione Umbria e farmacie per la somministrazione delle dosi a caregiver e familiari conviventi del paziente vulnerabile.

Caregiver vaccinati nelle farmacie A Umbria24 il presidente di Federfarma Augusto Luciani ha spiegato che «si tratta di una premessa a quello che sarà l’accordo e alcuni aspetti sono in corso di valutazione», ma è confermato che dal 20 aprile prendono il via le prenotazioni. Alle farmacie verranno assegnate sia dosi Astrazeneca per caregiver e conviventi del paziente vulnerabile, ma anche Johnson & Johnson. Non è escluso che possano essere destinati alle farmacie anche vaccini a m-Rna poiché le linee intermedie di distribuzione possono garantire il freddo. Per quanto riguarda il target è sicuramente importante e in base alle stime gli umbri che potrebbero ricevere la dose in farmacia sarebbero perfino 120 mila. L’accordo prevede anche che all’interno delle farmacie venga allestito uno spazio dedicato alla vaccinazioni.

Superate le 200 mila inoculazioni  L’ultimo aggiornamento del ministero della Salute sulla campagna vaccinale in Umbria segna il superamento delle 200 mila dosi somministrate, precisamente 200.218. Si tratta dell’86,4 per cento di quelle consegnate all’Umbria, che complessivamente sono poco più di 231 mila. La quota più importante è stata riservata agli over 80 con 81.910 dosi inoculate, seguono gli operatori sanitari con 46.250, la categoria “altro” con 33.549, il personale scolastico con 19.019, gli ospiti delle strutture residenziali con 8.623, il personale non sanitario con 7.375 e le forze armate con 3.448 dosi.

In arrivo AstraZeneca Sono intanto diretti a Perugia e Foligno i furgoni Sda, corriere di Poste Italiane, per la consegna di altre 2.400 dosi complessive del vaccino AstraZeneca. Nella giornata di martedì, infatti, alcuni mezzi speciali attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti i vaccini  e raggiungeranno le loro destinazioni finali presso le seguenti sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi previsti: Azienda Ospedaliera di Perugia (1.200 dosi) e Farmacia Ospedaliera di Foligno (1.200 dosi).

 

 

I commenti sono chiusi.