Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 28 maggio - Aggiornato alle 19:03

Arriva il circo a Perugia: l’ammonimento a Romizi: ‘Ricorda solo se non ci sono animali, l’ha votato la città’

Il richiamo all’inserimento nel regolamento cittadino alle regole previste dal Cites per la tutela. «Ha i fatto quanto approvato?»

Una giraffa in un circo

Animalisti, ma non solo, anche associazioni di veterinari (Fve) e larghe parti di opinione pubblica, si dicono contrari all’utilizzo di animali nei circhi. Le pratiche di addestramento agli esercizi circensi, ma anche la ristrettezza degli spazi e delle gabbie, i viaggi, arrecherebbero uno stato di stress, che è considerato dannoso per l’animale, specialmente per quelli che hanno uno spiccato istinto a vivere liberi in ampi spazi. Per queste ragioni, il Consiglio Comunale di Perugia la scorsa estate ha votato all’unanimità un ordine del giorno in Consiglio comunale che impegna l’Amministrazione a inserire nel regolamento cittadino i vincoli previste dalle linee Cites. Su questo fronte si è impegnata a lungo il consigliere d’opposizione Sarah Bistocchi, che venerdì, alla notizia di un nuovo circo in città nel periodo natalizio, di cui si conosce la promozione attraverso manifesti, chiede con tanto di atto scritto, al sindaco di Perugia, se è intenzionato a fare valere la volontà espressa dal Consiglio e quindi dalla città.

Approfondimento Il Cites è una convenzione firmata a Washington nel 1973 che regolamenta il commercio internazionale di flora e fauna a rischio di estinzione e pone al centro dei suoi obiettivi la tutela del benessere animale. Con l’atto votato in Consiglio, a Perugia, si è impegnato il sindaco a «sostenere l’attività circense purchè non vengano impiegati animali di nessuna specie e a dare mandato alla polizia di vigilare sul rispetto delle regole Cites». Bistocchi chiede: caro Romizi, hai inserito «nel regolamento dello spettacolo viaggiante della Città di Perugia i specifici rimandi vincolanti alle linee guida Cites, come da impegni assunti?»

I commenti sono chiusi.