venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 23:59
22 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:37

Villa Umbra guarda alle Marche: «La Quadrilatero avvicina le due regioni»

Annunciato il programma dei corsi per il mese di settembre e prime anticipazioni per ottobre

Villa Umbra guarda alle Marche: «La Quadrilatero avvicina le due regioni»
Angelo Rughetti e Alberto Naticchioni

«A seguito dell’approvazione di alcuni Decreti Madia la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica ha programmato, a partire dal mese di settembre, presso Villa Umbra, una serie di attività formative per approfondire le recenti novità normative che la pubblica amministrazione si troverà ad affrontare e gestire subito dopo la pausa estiva». Lo annuncia l’amministratore unico Alberto Naticchioni, precisando come «la Scuola, che da tempo ha stipulato convenzioni con importanti Enti pubblici della regione Marche, intende, con la recente realizzazione della Quadrilatero Marche-Umbria, incrementare ulteriormente la partecipazione dei dipendenti degli enti marchigiani».

I corsi di settembre Si inizia il 13 e 14 settembre con il corso dal titolo “Il nuovo Codice dei Contratti Pubblici dalla programmazione alla verifica di conformità di servizi e forniture pubbliche”; il docente sarà Massimo Urbani, Esperto in contrattualistica pubblica; seguirà, il 15 settembre, il corso “La notifica degli atti, Corso di aggiornamento per messi notificatori”, tenuto da Attilio Gastaldello, avvocato e tributarista, già responsabile di ufficio notifiche ed esecuzioni di amministrazione comunale.

Il 20 settembre si esamineranno le ultime novità che interessano il Codice dell’amministrazione digitale, cosa cambia con il nuovo CAD. La giornata sarà a cura di Ernesto Belisario, Avvocato, esperto di diritto della Pubblica Amministrazione e diritto delle tecnologie; componente del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Due date, la prima a Perugia il 23 settembre e la seconda a Terni il 12 ottobre, per il Corso “Il mercato elettronico della PA: i lavori di manutenzione e i nuovi bandi” con il docente Ferdinando Gemma, Consip.

Il Codice giustizia contabile sarà approfondito il 26 settembre ed il 29 e 30 settembre sarà la volta del nuovo Codice dei Contratti Pubblici dalla programmazione al collaudo dei lavori pubblici; il docente sarà Massimo Urbani, Esperto in contrattualistica pubblica.

Inoltre è previsto, sempre per il mese di settembre (a breve sarà comunicata la data esatta), un importante seminario – coordinato da Angelo Canale, Presidente della Sezione Giurisdizionale della Corte dei conti per l’Umbria – per fare chiarezza sulla nuova disciplina delle società pubbliche in attuazione della Legge n. 124/2015 “Riforma Madia”. I docenti di rinomata fama saranno Giulio Napolitano, professore ordinario di Diritto amministrativo Università degli Studi Roma Tre; Roberto Camporesi, dottore commercialista, revisore legale, consulente di società di public utilities ed enti pubblici; Antonio Giuseppone, Procuratore regionale della Corte dei Conti per l’Umbria. La giornata sarà presieduta da Antonio Bartolini, assessore alle riforme, all’innovazione della Pubblica Amministrazione regionale, alle risorse umane e patrimoniali, attuazione agenda digitale, istruzione e diritto allo studio.

Ottobre Per il mese di ottobre sono già in programma alcune attività, la prima si svolgerà il 3 ottobre con il docente Arturo Bianco, Esperto in organizzazione e gestione del personale di Regione ed Enti locali, che approfondirà il tema delle Assunzioni e mobilità dopo il DL n. 113/2016. Nella seconda attività formativa prevista per il 5 ottobre, Daniele Carissimi, Avvocato, esperto di diritto ambientale, farà un focus sulla disciplina semplificata delle terre e rocce da scavo dopo la riforma. Programmate anche le date, 10 ottobre e 10 novembre, del “Laboratorio teorico-pratico per una corretta implementazione della nuova contabilità” seguito da Andrea Biekar, Dottore commercialista e revisore dei conti, formatore e consulente di pubbliche amministrazioni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250