giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:22
1 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:24

«Vendo il ‘fumo’ per arrotondare lo stipendio». Polizia arresta un pusher davanti al Palaevangelisti

Fermato a Perugia un autista di 46 anni. A casa gli agenti hanno sequestrato 150 grammi tra hashish e marijuana insieme ad un bilancino di precisione e materiale per confezionare dosi

«Vendo il ‘fumo’ per arrotondare lo stipendio». Polizia arresta un pusher davanti al Palaevangelisti
Polizia in azione (foto Fabrizi-U24)

di En.Ber.

Arrestato un 46enne perugino per detenzione ai fini di spaccio di droga. La polizia gli ha sequestrato a casa 150 grammi di droga tra hashish e marijuana, 1.500 euro, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento di alcune dosi. «Faccio l’autista – ha spiegato alla polizia – ma spaccio per arrotondare lo stipendio».

Il parcheggio Gli agenti della squadra volante e del Reparto prevenzione crimine sono intervenuti nel parcheggio del Palaevangelisti dopo aver notato «movimenti sospetti» in un auto sulla quale c’erano due uomini. Insieme al 46enne – è stato riferito in questura – c’era un altro uomo trovato in possesso di cinque grammi di «fumo». Durante la ‘consegna’ i poliziotti si sono accorti che il compare ha gettato qualcosa a terra: un involucro di trenta grammi di hashish. La perquisizione è proseguita nell’appartamento privato dell’uomo, incensurato, il quale – secondo una nota della polizia – ha spiegato che spacciava «per arrotondare lo stipendio che ogni mese riusciva a portare a casa come autista».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250