martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:24
1 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:50

Università di Perugia, unificate le carte sconto di Perugia, Corciano e Torgiano: «Agevolare gli studenti»

Firmato il protocollo che integra 'Unifacole shopping' e 'Cartagiovani': agevolazioni in oltre 300 negozi mostrando lo smartphone

Università di Perugia, unificate le carte sconto di Perugia, Corciano e Torgiano: «Agevolare gli studenti»
Il minuto di silenzio per le vittime del terremoto

Nuove agevolazioni e servizi per gli studenti universitari a Perugia e nei comuni dell’hinterland, Corciano e Torgiano. È stato siglato a Palazzo Murena, sede del rettorato dell’Ateneo perugino, dal rettore Franco Moriconi con i sindaci Andrea Romizi, Cristian Betti e l’assessore di Torgiano Andrea Vitali. Presenti anche il presidente della Camera di commercio Giorgio Mencaroni, il presidente del Consorzio Perugia in Centro Sergio Mercuri e il suo vicepresidente Giuseppe Capaccioni.

Carte unificate L’accordo permette l’unificazione del sistema delle agevolazioni e sconti presso gli esercizi commerciali “Unifacile shopping” e “Perugia Corciano Torgiano Carta Giovani”. In particolare, l’Università e i Comuni si impegnano a «promuovere, sostenere e sviluppare, agevolazioni e sconti in diversi e sempre più numerosi esercizi di commercio e servizi della città, a favore degli studenti e dei giovani». Unifacile Shopping riconosce, così, gli esercizi commerciali già aderenti e quelli che aderiranno alla Cartagiovani e viceversa, con una lista unica che le istituzioni pubblicizzeranno adeguatamente sui propri siti istituzionali. A regime, il riconoscimento da parte degli esercenti degli studenti aventi diritto alle agevolazioni avverrà utilizzando il sistema basato sull’applicazione mobile denominata UniPass già sviluppata dall’ Università, che farà riferimento al database ID di Ateneo. Per il riconoscimento degli aventi diritto, l’applicazione gestita del comune farà riferimento al sistema per l’identità digitale del cittadino (Spid). Ai fini dell’uso dell’applicazione gli esercizi commerciali aderenti dovranno dotarsi di lettore QRcode e di specifico software che verrà fornito gratuitamente da Unipg. A breve sarà realizzata anche una App mobile che permetterà il riconoscimento dell’avente diritto alle agevolazioni e la ricerca geo localizzata per categoria dei prodotti e servizi agevolati/scontati.

Integrazione «Prosegue il percorso di integrazione tra Ateneo e enti locali – ha detto Romizi – che già ha visto iniziative importanti, come l’apertura di aule studio in città o il protocollo per l’affitto sicuro, finalizzate ad aumentare la qualità della vita degli studenti a Perugia ed è interessante che esso si allarghi ora anche a territori limitrofi al capoluogo». Anche il suo collega Betti sottolinea che «nel Dna del nostro Comune c’è sempre stata l’attenzione ai servizi ed ai giovani. Il Comune si pone all’esterno come una realtà dinamica, anche perché demograficamente giovane, pertanto lo sviluppo di servizi ad hoc deve andare di pari passo. Si tratta pertanto di un’iniziativa importante, ancor più interessante perché condivisa con altre amministrazioni. Una strada, quella delle sinergie, da tenere ben presente in molti altri settori d’intervento».

Allargare i servizi «E’ un fatto di civiltà – ha aggiunto Mencaroni -. Se vogliamo che Perugia si attrattiva dobbiamo offrire servizi. Iniziative come questa sono strategiche per l’appetibilità dei territori, per la loro economia e per la cultura». «Per questo – secondo Mercuri e Capaccioni – non ci dobbiamo fermare, ma anzi dobbiamo allargare i servizi e i territori, perché a beneficiarne sarà poi la città nel suo complesso in termini di crescita e di qualità della vita».  Nel concludere l’incontro anche il rettore Moriconi ha tenuto a sottolineare come «la collaborazione e gli sforzi di tutti rendano l’Università e la città nel suo complesso più accogliente e ha invitato i diversi soggetti ad andare avanti sulla strada intrapresa, forti dei risultati fin qui ottenuti».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250